Verstappen: “Ritiro dalla F1? Ci ho già pensato”

Il campione olandese parla del suo futuro in Formula 1: “Non mi vedo a 40 anni nel paddock, e non farò di certo il team principal”

Ha solo 25 anni, è l’attuale padrone indiscusso della F1 (con 25 vittorie soltanto negli ultimi due anni) eppure Super Max non sembra così entusiasta all’idea di passare tutta la sua carriera nel Circus. Nonostante la sua giovane età, infatti, il pilota olandese disputerà quest’anno la sua nona stagione completa in Formula 1, ed ha alle spalle 163 GP disputati.

Numeri impressionanti: basti pensare che Super Max ha già disputato più gran premi di Ayrton Senna, fermo a quota 162, uno in meno dell’olandese.
I numeri, però, sono tutti a favore della leggenda brasiliana: se sulle vittorie le cifre sono simili (41 per Senna, 35 per Verstappen), il confronto sulle pole position diventa pesante: 65 a 20 per il brasiliano, con per altro 2 qualifiche in meno disputate.

Tornando su quelle che sono le parole di Max, il pilota Red Bull ha espressamente dichiarato che “il contratto che ho fino al 2028 scadrà quando avrò compiuto 31 anni e sarò ancora abbastanza giovane, ma non nego di aver intenzione di fare cose diverse nella mia vita”.
Carriera da team principal o da direttore tecnico? Beh, non proprio.

La F1 ha occupato gran parte della mia vita per tanto tempo. Dobbiamo viaggiare molto e in futuro ci saranno sempre più GP. A quel punto dovremo chiederci se la ricerca di ulteriori vittorie valga o meno la pena di trascorrere così tanto tempo lontani da famiglia e amici. Occupare un altro ruolo dirigenziale? Assolutamente no, non farò mai il Team Principal”, ha concluso.

Articoli correlati

Stefano Zambroni
Lecco, 21 yo | Founder di GPKingdom | Content creator (@zambro.gpk) | Amante di sport e motorsport