Caos in F1: piovono penalità, anche Sainz e Hulkenberg coinvolti

La FIA, tramite un comunicato ufficiale, ha certificato diverse penalità per impeding: anche Carlos Sainz tra i coinvolti

Dopo una qualifica spettacolare, la FIA ha deciso di rivedere situazione per situazione le varie difficoltà avute in pista dai piloti: il primo ad essere penalizzato di tre posizioni è stato Carlos Sainz, sanzione dovuta ad un impeding ai danni di Pierre Gasly che lo ha portato a non qualificarsi per il Q2.

Ecco quindi la griglia aggiornata:

Oltre a Sainz, infatti, è stato penalizzato anche Nico Hulkenberg, per non aver rispettato il regime di bandiera rossa: Hulk partiva dopo 7 anni in prima fila, ma la penalità ha rovinato la sua magia in qualifica. Penalizzati anche Stroll e Tsunoda, entrambi di 3 posizioni per impeding nel Q1.

Nessuna penalità invece per Hamilton, nell’episodio con Stroll: il canadese era infatti nel giro di lancio e non nel giro veloce, e quindi l’impeding non c’è effettivamente stato.

Foto: Scuderia Ferrari, F1

Articoli correlati

Stefano Zambroni
Lecco, 21 yo | Founder di GPKingdom | Content creator (@zambro.gpk) | Amante di sport e motorsport