GP di Spagna F3, Prove Libere: inizio sfortunato per Mari Boya, Gabriele Minì 3°

by Letizia Ganci

La Formula 3 torna in pista sul circuito di Barcellona-Catalunya pista di casa del pilota della Campos Racing, Mari Boya. Ecco i risultati delle prove libere del GP di Spagna F3. 

Subito dopo la sessione di prove libere della F1 Academy, è il turno di scendere in pista per la Formula 3 sul circuito spagnolo. Durante questo weekend, il 100° per la categoria che anticipa la Formula 2, si cercheranno conferme per il campionato, che attualmente non ha un leader indiscusso; tutti gli attuali vincitori sono alla ricerca della doppia vittoria, vero obiettivo dei piloti. La classifica attualmente vanta due italiani nelle prime posizioni con Gabriele Minì, attuale leader, e Leonardo Fornaroli, in terza posizione. 

Questo weekend sarà il primo che il palermitano Gabriele Minì affronterà da leader del campionato ricercando la doppia vittoria che possa consolidare la sua posizione in classifica. Nonostante questo, il pilota dell’Alpine Academy mantiene i piedi per terra concentrandosi sul massimizzare i risultati: “Ad essere onesti a Barcellona puoi lavorare sulla gestione dei pneumatici, ma non è così efficace” ha spiegato. 

Gabriele Minì inizia il GP di Spagna F3 da attuale leader del campionato dopo la seconda vittoria consecutiva a Monaco.
Gabriele Minì inizia il GP di Spagna F3 da attuale leader del campionato dopo la seconda vittoria consecutiva a Monaco.

Hai un composto diverso e l’Hard è un’altra storia rispetto ai pneumatici Medium e Soft in termini di degrado. Ho lavorato un po’ meglio sulla mia gestione dei pneumatici e il team ha anche lavorato nella direzione che volevamo. Penso che in quelle gare, il pilota possa fare la differenza di forse due giri nel ottenere la grana un po’ più tardi o semplicemente ottenerla meno. Quindi, penso che quello che devo fare sia concentrarmi su me stesso e cercare di fare del mio meglio”.

La cronaca delle Prove Libere del GP di Spagna F3

Inizio della sessione abbastanza piatto, a venti minuti dall’inizio delle prove libere, nessun pilota ha effettuato dei giri effettivi, ad eccezione di 12 piloti su 29, a causa dell’aggressività della pista che grava molto sugli pneumatici, complice anche la temperatura della pista ancora troppo fredda. 

L’azione arriva a metà della sessione. Il primo a scendere sotto l’1:29 è proprio Gabriele Minì in 1:28:847, per poi essere scavalcato dal pilota della Campos Racing, Oliver Goethe, di +0.037s più veloce; mentre, il compagno di squadra del danese, Sebastian Montoya, è terzo più lento di +0.178s.

Piccola sbavatura verso la fine per Kacper Sztuka, pilota della MP Motorsport, che è andato lungo verso la ghiaia per poi rientrare in pista senza problemi. Martinius Stenshorne diventa il più veloce nel suo primo giro sulla pista spagnola facendo scendere ancora di più il tempo da battere; il pilota classe 2006, parte del programma giovanile McLaren, ha chiuso il giro in 1:28.774.

La prima e unica sessione di prove libere di Formula 3 termina con cinque minuti di anticipo per bandiera rossa, causata dal pilota di casa Mari Boya che ha colpito le barriere in Curva 1 a causa di un cedimento strutturale della monoposto.

Appuntamento, quindi, alle 15:00 di oggi per le qualifiche di Formula 3!

Foto: Formula 3

You may also like

Contatti

Scarica l'app

©2024 – Designed and Developed by GPKingdom

Feature Posts