Attesa Alonso: la vittoria numero 33 non è mai stata così vicina

La possibile pioggia, il tracciato scivoloso e Leclerc e Verstappen (inizialmente) fuori dai giochi significano possibilità di vittoria per Nando

Tre podi in quattro gare: Fernando Alonso non iniziava così bene il suo mondiale dal 2007. 16 anni dopo, Nando è tornato nell’olimpo delle classifiche di prepotenza, a 42 anni, senza che nessuno se lo aspettasse. Ora, però, l’obiettivo non è soltanto il podio. Soprattutto in una gara dove si prospetta il caos.

“La vittoria? Sì, è possibile. Però dovrebbero ritirarsi le Red Bull…”. Con una battuta l’asturiano fa capire che si, Red Bull è ancora più forte, ma chissà tra la pioggia, il tracciato scivoloso e le rimonte che dovranno fare Leclerc, Verstappen ed Hamilton cosa può succedere.

Ed ecco perchè ora Alonso può e deve credere alla vittoria 33 qui a Miami. Sarà difficilissimo, è chiaro, ma dal 2014 ad oggi Fernando Alonso non era mai stato così candidato alla vittoria come lo è oggi, a Miami.

Foto: Aston Martin Aramco Cognizant F1 Team

Articoli correlati

Stefano Zambroni
Lecco, 21 yo | Founder di GPKingdom | Content creator (@zambro.gpk) | Amante di sport e motorsport