WEC a Spa: il regolamento è stato rispettato alla 6 ore?

La tappa del WEC a Spa si è conclusa ieri sera ma i social sono già pieni di fan che urlano allo scandalo per ciò che è successo ieri durante la bandiera rossa: ecco cosa dice il regolamento

Le cause della bandiera rossa

A differenza di quello che è molti pensano, sopratutto chi non ha visto la gara, la causa dell’interruzione non era per il botto violento di Bamber e Galel, ma per riparare le barriere danneggiate dalle vetture, specialmente quelle colpite dalla BMW M4 GT3 #31 guidata in quel momento da Sean Galel.
Già qui la prima decisione della direzione gara che ha rispettato il regolamento: secondo il FIA World Endurance Championship Sporting Regulations, l’articolo 14.3.1 dice che la gara può essere interrotta per un incidente in pista, per condizioni meteo avverse o per altre situazioni che renderebbero pericoloso continuare la corsa.
In questo caso, il pericolo era dato dalle barriere compromesse.

WEC a Spa: l'articolo 14.3.1
l’articolo 14.3.1

Il tempo di gara modificato

Sempre l’articolo 14.3.1 cita ciò che succede durante una bandiera rossa:
o Nè la gara nè il cronometraggio verranno interrotti.

o Se le circostanze lo richiedono, gli stewards possono fermare e/o modificare il cronometraggio della gara. La modifica non può sforare il tempo previsto dalla gara (ciò significa che nel caso di Spa il cronometro non doveva superare le 6 ore, cosa non accaduta in quanto è stato messo su 1 ora e 44 minuti)

Ciò significa che anche qui il regolamento è stato rispettato e la direzione gara ha fatto tutto come doveva.

WEC a Spa: il continuo del regolamento 14.3.1
il continuo dell’articolo 14.3.1

Conclusioni

Non viene citato dal regolamento delle bandiere rossa (o almeno non direttamente) ma viene citato dal regolamento della pit lane, i rifornimenti possono essere effettuati soltanto in pit lane fuori dal box, ciò significa il regolamento è sempre stato rispettato, Ferrari si è trovata in una situazione difficile che li ha portati ad effettuare 2 soste, contro le Porsche che si erano fermate prima della bandiera rossa e sono partite con il pieno.
Ferrari ha fatto reclamo riguardo la modifica del timer, ma ovviamente è stato respinto essendo stato rispettato il regolamento.

Foto: WEC
[I REGOLAMENTI SPORTIVI E TECNICI SONO DISPONIBILI QUI]

Articoli correlati