Hamilton felice per Norris: gli applausi di Lewis a Lando a fine gara

Alla fine del Miami GP abbiamo visto un Lewis Hamilton felice per Norris complimentarsi ripetutamente con il neo vincitore di una gara di Formula 1: le FOTO

Ieri sera si è tenuto il GP di Miami che ha visto la prima vittoria in carriera del numero 4 della Mclaren, Lando Norris. Il ragazzino di Bristol dopo 110 gare in Formula 1 (e dopo aver battuto molti record negativi) è riuscito a vincere la sua prima gara. 15 erano i podi per lui senza una vittoria e 8 i secondi posti, ma il gradino più alto del podio gli era mancato.

Lewis Hamilton che nel giro di rientro a fine GP si è fermato accanto alla monoposto di Lando per complimentarsi dell’incredibile impresa portata a termine pochi minuti prima dal connazionale, rischiando addirittura di perdere il controllo della sua Mercedes. Hamilton si è sempre dimostrato contento nelle imprese degli avversari, soprattutto in momenti come questi in cui la sua Mercedes non compete per le prime posizioni.

Hamilton affianca Lando e gli batte le mani, un gesto di grande riconoscimento per il classe ’99

Cresciuto nel segno di Lewis e Valentino Rossi

L’idolo di una vita del classe ’99 britannico è Valentino Rossi, storico pilota italiano di Moto GP che noi tutti conosciamo. Lando aveva iniziato la sua carriera proprio nelle minimoto, ritenute però dalla madre troppo pericolose per cui si era preferito indirizzare il talento del piccolo sui go-kart. Proveniente da una famiglia senza problemi economici, Norris è cresciuto sotto gli insegnamenti del padre e idolatrando Lewis Hamilton.

Hamilton felice per Norris
Anche nel post GP Lewis si è complimentato con Lando dopo il Miami GP

Nel Miami GP di ieri sera Norris ha coronato il sogno di una vita, tanto ricercato e voluto mettendosi alle spalle molte critiche, proprio sul cinismo del pilota, che a detta di molti non è mai riuscito a sfruttare le occasioni, proprio come a Sochi nel 2021, gara che noi tutti ricordiamo per la pioggia arrivata nei giri finali di corsa che gli ha impedito di trovare la prima firma in carriera.

Adesso per l’inglese la carriera è tutta in discesa. Lando dispone infatti di una vettura competitiva (ieri ancor più della Red Bull) e non ha più il peso sulle spalle di vincere la prima.

Foto: X, Mclaren F1 Team

Articoli correlati