F1 Academy a Miami: ecco la sintesi del weekend

Si spengono i semafori e si parte con il secondo appuntamento della F1 Academy a Miami: ecco la sintesi di questo weekend in Florida conteso tra Abbi Pulling e Doriane Pin. 

Un fine settimana contrassegnato dalla battaglia tra Abbi Pulling, sponsorizzata da Alpine, e Doriane Pin, sponsorizzata da Mercedes, in cui l’inglese si è confermata ancora una volta come l’unica in griglia che potrebbe dare filo da torcere alla francese. Bianca Bustamante ha ottenuto il riscatto rispetto a Jeddah portando a casa dei punti molto importanti!

Abbi Pulling, Doriane Pin e Bianca Bustamante: il podio di gara 2 della F1 Academy a Miami
Abbi Pulling, Doriane Pin e Bianca Bustamante: il podio di gara 2 della F1 Academy a Miami

Nessuna nota di merito per la wild card di questo secondo appuntamento della F1 Academy a Miami, Courtney Crone, che è stata la più lenta in griglia per tutte le sessioni, ma comunque senza nessun distacco eccessivo considerando che per l’americana è stata la prima opportunità alla guida di monoposto. 

Dominio di Abbi Pulling: la cronaca del weekend della F1 Academy a Miami

Ad aprire le danze, la prima sessione di prove libere dominata da un’accesissima Doriane Pin, unica a chiudere sotto i due minuti con il miglior tempo di 1:59:949. Siamo partiti esattamente da dove ci eravamo lasciati a Jeddah con il dominio della francese supportata da Mercedes, davanti a Abbi Pulling, unica vera rivale. A completare il podio della FP1, Bianca Bustamante (+0.318).

Si sono verificare varie difficoltà al tornante di curva 6, 7 e 8 dove Lia Block ha avuto un bloccaggio facendo testacoda (tornata immediatamente in pista pochi attimi dopo), mentre Carrie Schreiner, Chloe Chambers e Hamda Al Qubaisi sono andate fuori pista. 

Nella seconda sessione di prove libere, si sono confermate le prime due posizioni blindate da una lotta serrata tra Doriane Pin e Abbi Pulling che hanno continuato a scavalcarsi a vicenda cercando di conquistare il miglior tempo, ottenuto alla fine da Abbi Pulling in 1:59.237 (miglior tempo del venerdì), con distacco dalla francese di +0.200. Completa il podio di questa seconda sessione di prove libere, Nerea Martí con un distacco di +0.397.

Predominanza di Abbi Pulling e la Rodin Motorsport anche nelle qualifiche in cui ha conquistato la doppia pole position con 1:58.714 per gara 1 e 1:58.507 per la gara 2. A condividere la prima fila di gara 1 con l’inglese sponsorizzata Alpine, la competitiva Doriane Pin [+0.574], seguita da Hamda Al Qubaisi e Bianca Bustamante. L’ultima volta che una categoria femminile ha corso sul tracciato di Miami era il 2022 e il pole time era stato di Nerea Martí nella W Series con 1:56.009

Lola Lovinfosse ha dovuto scontare la penalità di Jeddah a seguito dell’incidente con Lia Block e partirà cinque posizioni indietro rispetto alla posizione ottenuta in qualifica; quindi scatterà penultima in gara 1. Per le americane, invece, nessuna nota di merito; Chloe Chambers partita 7° in gara 1 e 8° in gara 2, mentre Lia Block partirà dalla dodicesima casella in griglia per entrambe le gare.

Gara 1: podio in casa per Chloe Chambers e che riscatto per Bianca Bustamante!

Riscatto, dominio e audacia – sono le tre parole più azzeccate per descrivere la gara 1 del secondo round della F1 Academy a Miami. Un dominio assoluto senza momenti di esitazione per Abbi Pulling che ha portato a casa la vittoria, confermandosi un’avversaria temibile. Gara in solitaria anche per Doriane Pin che ha mantenuto la seconda posizione conquistata in qualifica. 

Durante i primi giri, si è verificato un contatto tra Aurelia Nobels e Tina Hausmann che ha causato il danneggiamento dell’ala anteriore per la pilota svizzera e il suo conseguente DNF, mentre la brasiliana è stata accusata come responsabile e dovrà scontare una penalità di 10 secondi. Ottima performance di Bianca Bustamante che, nonostante i problemi in partenza, è riuscita a scalare la griglia arrivando 7°. Penalità anche per lei dopo aver tagliato la chicane e aver superato i track limits.  

Chloe Chambers, insieme ad Abbi Pulling, sul podio nella gara di casa.
Chloe Chambers, insieme ad Abbi Pulling, sul podio nella gara di casa.

La gara di casa di Chloe Chambers è stata un continuo crescendo che è culminato con una fantastica terza posizione dopo aver effettuato dei sorpassi eccezionali, come il doppio sorpasso al giro 4 che l’ha vista scavalcare Hamda Al Qubaisi e Maya Weug in curva 11. Anche la spagnola della Ferrari Driver Academy ha ottenuto una penalità per aver superato i track limits e ottenuto un vantaggio facendola retrocedere dalla 4° alla 6° posizione. 

Podio McLaren in F1 Academy, Abbi Pulling di nuovo sul gradino più alto in gara 2

Confermata ancora una volta la predominanza di Abbi Pulling a Miami con la vittoria anche in gara 2, seguita da Bianca Bustamante e Doriane Pin sul gradino più basso del podio questa volta. Nel paddock di Miami, si festeggia, quindi, un doppio podio per la McLaren che ha ottenuto la vittoria in Formula 1 con Lando Norris e il podio in F1 Academy con la filippina Bianca Bustamante. 

La F1 Academy torna a Barcellona.

La pilota McLaren, nonostante un attivo spaventoso con Doriane Pin vicina al posteriore della sua monoposto, ha mantenuto il ritmo per continuare a tenere la seconda posizione; nel frattempo, in testa Abbi Pulling ha ottenuto i giri più veloci aumentando il gap. Chloe Chambers, invece, ha ottenuto il quarto posto davanti a Maya Weug, Hamda Al Qubaisi e Nerea Martì. Colpo di scena per Amna Al Qubaisi che è partita in 14° posizione e ha concluso in 8° davanti a Schreiner. 

Non un’ottima gara per Emely De Heus che ha ricevuto una penalità di 5 secondi per essere andata fuori pista in curva 11 ottenendo un vantaggio su Lia Block, che ha ottenuto il suo primo punto in F1 Academy proprio sul circuito di casa.  

Appuntamento al prossimo weekend della F1 Academy sul circuito di Barcelona-Catalunya dal 21 al 23 giugno 2024. 

Foto: F1 Academy

Articoli correlati