Giovinazzi, che sfortuna: due problemi in due gare nel WEC

Ancora una volta Antonio Giovinazzi è perseguitato dalla sfortuna: a fermarlo è stato un problema ai freni che gli ha negato un podio quasi assicurato

Se ci fosse un premio come “Pilota più sfortunato”, certamente Antonio Giovinazzi sarebbe in lizza per le prime posizioni: due problemi in due gare per la sua vettura, che a Portimao ha conquistato un sesto posto che sa di mezza delusione.

Dopo aver forato alla prima gara, la vettura numero 51 ha subito un problema al Brake-By-Wire proprio mentre Giovinazzi stava conducendo la 499P, perdendo così un podio che sembrava ormai cosa certa.

Nonostante il malfunzionamento, però, il pilota di Martina Franca ha guadagnato secondi su secondi sugli avversari, ricevendo anche i complimenti dal muretto box: “Antonio, stai recuperando la Porsche nonostante il problema, guida meravigliosa”.

Nello specifico, sul sito ufficiale di Ferrari Hypercar si legge: “La gara dei compagni del team Ferrari – AF Corse sulla 499P numero 51 è stata condizionata da un inconveniente al sistema Brake By Wire che si è manifestato nella prima parte della prova endurance. Nonostante l’intervento dei meccanici al box, quando dalla bandiera verde erano trascorse due ore e venti minuti, il problema all’impianto frenante sull’asse anteriore ha rallentato il passo della vettura che i tre volte iridati Pier Guidi e Calado condividono con Giovinazzi, impedendo al terzetto di proseguire una rimonta che nelle fasi finali aveva permesso di risalire fino alla terza posizione. L’abilità nella gestione della vettura ha consentito ai piloti della 51 di completare la prova conquistando 8 punti”.

Appuntamento ora al 29 aprile, con la 6 ore di Spa-Francorchamps.

Fonte immagini: Ferrari Hypercar

Articoli correlati

Stefano Zambroni
Lecco, 21 yo | Founder di GPKingdom | Content creator (@zambro.gpk) | Amante di sport e motorsport