È morto Angelo Parrilla: scoprì Ayrton Senna

Lo scorso 15 aprile è scomparso Angelo Parrilla: fu una leggenda del karting italiano, oltre ad aver scoperto il leggendario Ayrton

Purtroppo è venuto a mancare Angelo Parrilla: dopo una lunga malattia, contro il quale ha sempre combattuto, la leggenda italiana dei kart si è spenta lo scorso sabato.
Oltre ad aver fondato la DAP, azienda di motori e telai di go kart nata nel 1970 assieme al fratello Achille, Parrilla si occupò di gestire gli astri nascenti dell’automobilismo, tra i quali proprio Ayrton Senna.

Parlava così del brasiliano: “La prima volta che lo vidi era un ragazzino. Doveva correre con noi il mondiale Le Mans. Lo misi su un kart e dopo cinque giri già faceva gli stessi tempi del campione del mondo Terry Fullerton”.

Mi telefonava costantemente: l’ultima volta che l’ho sentito fu il giovedì prima di quel maledetto fine settimana a Imola. Mi disse che voleva lasciare la Formula 1, perché non stava bene alla Williams. Voleva che lo aiutassi a tornare in Brasile per correre sui Kart“.

Fonte immagini: tkart.it, Twitter.com

Articoli correlati

Stefano Zambroni
Lecco, 21 yo | Founder di GPKingdom | Content creator (@zambro.gpk) | Amante di sport e motorsport