BAKU 2021: tra i due litiganti il terzo gode!

Una delle gare più intense degli ultimi anni: dalla gomma bucata di Verstappen all’errore di Lewis Hamilton, a vincere è Sergio Perez!

6 giugno 2021: nella capitale dell’Azerbaijan, Baku, la gara sembra essere destinata al termine. In pole è partito Charles Leclerc, superato però con facilità dai tre piloti che si stanno giocando la vittoria: Lewis Hamilton, Max Verstappen ed infine Sergio Perez.
Pochi i colpi di scena: l’unico, eclatante, è lo spettacolare ritiro di Lance Stroll, a muro a causa di una gomma scoppiata al giro 31.
Prima, però, del giro 47. Quattro giri al termine.

La gara sta volgendo al termine, ma il monitor mostra bandiera gialla. Una Red Bull si è inspiegabilmente piantata a muro: è quella di Max Verstappen, che a 300 km/h ha visto la sua gomma scoppiare pericolosamente, proprio come successo allo sfortunato Stroll poco prima. L’olandese è infuriato, ha perso una vittoria già sua: scende dall’auto e tira un calcio alla gomma posteriore destra, bucata, creando una scena iconica che verrà vista e rivista da tutti.

Viene data bandiera rossa: Verstappen è fuori dai giochi, e sarà quindi Perez a giocarsi la vittoria con Lewis Hamilton.

Ripulita la pista, si riparte con soli due giri: alla partenza è Perez davanti a tutti, ma l’eccellente spunto di Hamilton lo porta in prima posizione. Fino a quando…
Sulla Mercedes W12 del sette volte campione del mondo rimane premuto il “magic button”, il quale sposta il bilanciamento della frenata sulla parte anteriore. Alla prima curva i due pneumatici anteriori si bloccano: Hamilton va lungo, e a vincere sarà Sergio Perez, il quale otterrà la sua seconda vittoria in carriera.

Dietro di lui ci sono Sebastian Vettel (in quello che sarà il suo ultimo podio in carriera) e Pierre Gasly (anch’esso mai tornato sul podio dopo Baku 2021), in una gara che a quattro giri dal termine sembrava essere finita senza più nulla da dire.

Fonte immagini: Twitter

Ultimi articoli

Rosso di sera… bel tempo si spera? Il riassunto del secondo giorno di test!

Il secondo giorno di test va in archivio con...

La Ferrari SF-24 in Bahrain va FORTISSIMO: i risultati del 2° giorno

Secondo giorno e primi ottimi riscontri per la Ferrari...

Carlos Sainz in Red Bull? Il papà discute con Horner, Marko e Newey

Il colloquo tra Sainz Sr., Horner, Marko e Newey...

Niki Lauda: 75 anni e il significato di correre per passione

Buon compleanno a Niki Lauda: la leggenda del motorsport...

Da non perdere

Rosso di sera… bel tempo si spera? Il riassunto del secondo giorno di test!

Il secondo giorno di test va in archivio con...

La Ferrari SF-24 in Bahrain va FORTISSIMO: i risultati del 2° giorno

Secondo giorno e primi ottimi riscontri per la Ferrari...

Carlos Sainz in Red Bull? Il papà discute con Horner, Marko e Newey

Il colloquo tra Sainz Sr., Horner, Marko e Newey...

Niki Lauda: 75 anni e il significato di correre per passione

Buon compleanno a Niki Lauda: la leggenda del motorsport...

Horner OUT, manca solo l’ufficialità: ecco le sue dichiarazioni

Christian Horner OUT dalla Formula 1, ora non ci...

Rosso di sera… bel tempo si spera? Il riassunto del secondo giorno di test!

Il secondo giorno di test va in archivio con una Ferrari ottima sul passo gara e altrettanto veloce sul giro secco, ma Red Bull...

La Ferrari SF-24 in Bahrain va FORTISSIMO: i risultati del 2° giorno

Secondo giorno e primi ottimi riscontri per la Ferrari SF-24 in Bahrain: i TEMPI e il riassunto della sessione nel secondo giorno di test...

Carlos Sainz in Red Bull? Il papà discute con Horner, Marko e Newey

Il colloquo tra Sainz Sr., Horner, Marko e Newey alimenta le voci di un possibile approdo di Carlos Sainz in Red Bull: solo fantamercato?Troppo...