Kimi Antonelli, test in F1 con la Mercedes: un orgoglio tutto italiano

Kimi Antonelli ha provato per la prima volta la Mercedes W12 del 2021 a Spielberg: il talento e il percorso incredibile del classe 2006 di Bologna

In una fredda e piovosa giornata austriaca, il giovane fenomeno Kimi Antonelli ha provato per la prima volta una Formula 1. A lui la Mercedes ha dedicato una lunga giornata di test con la W12, la vettura che Lewis Hamilton utilizzò per conquistare l’ottavo titolo mondiale (poi sfumato) nel 2021 ai danni di Max Verstappen, e che al momento rimane l’ultima vettura vincitrice del britannico in quel Gran Premio storico e tesissimo di Jeddah.

Kimi Antonelli prova la Mercedes W12 sul circuito del Red Bull Ring
Kimi Antonelli prova la Mercedes W12 sul circuito del Red Bull Ring

“Kimi, sii fiero di te” – L’opinione

È un mondo veloce, che corre a mille all’ora, più anche dei 300 delle Formula 1.
Ed è banale dirlo ad un ragazzo che sin dalla tenera età è abituato a velocità folli e a cambiamenti repentini, non ultimo passare dalla Formula Regional alla Formula 2. Salto doppio che, ancora una volta, ci teniamo a ribadire che si tratta di una vera e propria impresa.

Oggi Kimi Antonelli ha fatto il primo test su una Formula 1.
Lo ha fatto sulla pioggia di Spielberg, su un tracciato dove proprio tre anni fa ha esordito in Formula 4.

Tre anni fa.
In Formula 4
.

È incredibile ed immensurabile il talento e il percorso di questo ragazzo.
È un’esplosione di adrenalina la sua guida, capace in tre anni di portarlo dai test con la Formula 4 ai test con la Formula 1.
Nessuno provi a sottovalutare il suo percorso, nessuno provi a dare per scontato ciò che fa: Kimi sta già compiendo il suo capolavoro, già da qualche anno.

Kimi Antonelli durante il suo test in Austria
Kimi Antonelli durante il suo test in Austria

Ed ecco perché, mentre Kimi dice di “non vedere l’ora di quello che arriverà”, noi suggeriamo di essere già fieri di quello che sta compiendo.
Perché in un mondo così veloce è difficile godersi le soddisfazioni, ma Kimi a 17 anni è già nell’orbita dei giovani fenomeni, ha già guidato una Mercedes di Formula 1 e ha vinto categorie a profusione facendo sembrare tutto semplice.

Badate bene: “facendo sembrare semplice”, perché come detto nessuno deve sottrarre credito al suo meraviglioso percorso fatto finora, di grandi sacrifici e fatiche.
Un traguardo che il 99% di coloro che si mettono al volante da piccoli non raggiungono in una carriera intera. E allora sii fiero di quello che stai realizzando Kimi, perché stiamo vedendo qualcosa di mai visto prima in Italia.
Un seguito assurdo delle categorie minori, autodromi pieni di tifosi sin dalla giovane età ed un entusiasmo da brividi, con il tricolore intero a sostegno del tuo sogno.

Avanti così, con la meravigliosa umiltà del campione e l’incalcolabile talento di una stella che già brilla nel firmamento del motorsport.

Foto: Mercedes AMG F1 Team

Articoli correlati

Stefano Zambroni
Lecco, 21 yo | Founder di GPKingdom | Content creator (@zambro.gpk) | Amante di sport e motorsport