Qualifica 2 dell’E-Prix di Misano: Hughes in pole

Hughs porta a casa la sua prima pole position, il favorito Vergne ancora sconfitto dovrà riscattarsi oggi alle 15 in gara 2.

Hughes con la sua McLaren dopo sole 15 gare conquista la sua prima pole position in carriera. L’avevamo pregustato già dalle FP e finalmente è arrivata, adesso vediamo se alle 15 in gara 2 riuscirà a concretizzare il risultato. Secondo Vergne, sconfitto per la seconda volta alle finali di questi due round a Misano, riesce a mettere insieme un giro velocissimo ma che non è riuscito a battere il suo rivale.

Semifinali

Il primo scontro delle semifinali ha visto Jean-Éric Vergne e Nico Mueller dell’ABT CUPRA confrontarsi. Tuttavia, un improvviso calo di potenza ha costretto Mueller a rallentare, compromettendo il suo tempo sul giro. Nonostante le sfide tecniche, Vergne è riuscito a qualificarsi per le finali per la seconda gara consecutiva, dimostrando la sua determinazione.

Successivamente, è stata la volta di Jake Hughes e Pascal Wehrlein. Nonostante una scivolata spettacolare nell’ultima curva, Hughes della NEOM McLaren ha continuato a mostrare un’ottima forma, guadagnandosi un posto nelle finali.

Quarti di finale

Nei quarti di finale, l’ex compagno di squadra Nico Mueller ha sconfitto Robin Frijns, avanzando con decisione. Nick Cassidy e Vergne hanno vissuto un confronto serrato, con la Jaguar che è riuscita a superare Cassidy nonostante alcuni contrattempi.

Il duello tra Sam Bird e Wehrlein ha visto quest’ultimo emergere come vincitore, dimostrando ancora una volta la sua abilità in pista. Infine, Stoffel Vandoorne e Hughes hanno offerto uno spettacolo entusiasmante, con Vandoorne che ha stabilito un nuovo record di partecipazioni alle fasi finali della carriera.

Oliver Rowland, Nissan Formula E Team, Nissan e-4ORCE 04

Gruppo A

Nel primo gruppo di qualificazione, il pilota della Jaguar, Nick Cassidy, ha dimostrato una velocità impressionante, garantendosi un posto nei duelli, nonostante gli errori in uscita dall’ultima curva e l’uscita al primo snake. Accanto a lui si è classificato Robin Frijns dell’Envision, mentre Nico Mueller e Jean-Eric Vergne si sono qualificati per la quarta gara consecutiva, mostrando una forma eccezionale al Misano World Circuit Marco Simoncelli.

Tuttavia, l’ex vincitore della gara Oliver Rowland (Nissan) ha mancato di poco la fase successiva delle qualifiche, piazzandosi al quinto posto, seguito da Maximilian Guenther della Maserati MSG Racing al sesto posto. Una nota di delusione è arrivata da Antonio Felix da Costa della Porsche, che ha concluso il gruppo all’11° posto, continuando una serie di sfortune a Misano dopo la squalifica della sua vittoria precedente a causa di una violazione tecnica.

Gruppo B

Nella seconda sessione di qualificazione, Jake Hughes ha stupito tutti con un giro sensazionale, dominando in tutti e tre i settori. Il pilota della NEOM McLaren è stato seguito dal suo compagno di squadra Sam Bird, con Pascal Wehrlein al secondo posto e Stoffel Vandoorne al quarto.

Il campione in carica Jake Dennis (Andretti) si è classificato quinto, garantendosi una partenza migliore rispetto al round precedente, mentre Mitch Evans della Jaguar, poleman di ieri, ha incontrato delle difficoltà finendo ottavo.

Articoli correlati