Rookie Test E-Prix di Misano 2024, tutti i piloti in pista nella Free Practice 0!

I rookies della Formula E apriranno il programma del primo E-Prix di Misano. Presenti Shwartzman e Maloney.

La Formula E si appresta a tornare in Italia, ma dall’altro versante della penisola rispetto ai precedenti anni. Infatti, è in programma per questo fine settimana la prima edizione dell’E-Prix di Misano, che ha preso il posto di Roma, dopo le lamentele dei piloti a seguito delle condizioni del tracciato e delle difficoltà delle nuove vetture della Gen 3 ad adattarsi ad un circuito caratterizzato da numerosi avvallamenti.

La prima edizione in Romagna della massima serie elettrica sarà inaugurata dalle così chiamate Free Practice 0, ovvero la sessione dedicata ai piloti che non hanno ancora disputato una gara in questa categoria. Infatti, è tradizione della Formula E riservare ai giovani piloti delle sessioni, in modo tale da far prendere loro confidenza in vista di un ipotetico futuro in questa categoria. Questo è il caso ad esempio di Jehan Daruvala, che ha svolto i Rookie Test nel 2023 con la Mahindra, ed è stato ingaggiato come pilota titolare dalla Maserati per la stagione corrente.

Jehan Daruvala a bordo della Mahindra nel corso dei Rookie Test a Berlino nel 2023. Il pilota indiano ora è pilota ufficiale della Maserati.

Quali saranno i piloti che parteciperanno al Rookie Test?

Come abbiamo già anticipato in precedenza, i Rookie Test saranno riservati esclusivamente a tutti quei piloti che non hanno disputato alcuna gara nella massima categoria elettrica. La Formula E ha rilasciato l’Entry List di tutti i rookie, ma già nei giorni precedenti qualche team aveva annunciato i propri programmi.

La prima scuderia ad ufficializzare il proprio pilota è stata la Andretti, che ha scelto l’attuale leader del Campionato di Formula 2, ovvero Zane Maloney. Per il pilota delle Barbados non sarà però l’esordio assoluto a bordo di una vettura elettrica della Gen 3, in quanto aveva già preso parte ai Rookie Test svolti a Berlino e Roma nel 2023, e al primo giorno dei test pre-stagionali a Valencia. Maloney è sicuramente uno dei piloti da tenere d’occhio venerdì, in quanto già nella prima apparizione aveva ben figurato, concludendo in terza posizione alle spalle di Felipe Drugovich e Victor Martins.

Un altro ritorno è quello di Jack Aitken, che ha all’attivo anche una apparizione in Formula 1, al volante della Williams nel Gran Premio di Sakhir 2020, sostituendo George Russell dopo che Lewis Hamilton era risultato positivo al COVID-19. Aitken, così come nei test di Roma e di Valencia, sarà al volante della Envision Racing.

Tra i piloti che hanno già partecipato ai test dell’anno precedente, ci saranno Sheldon Van Der Linde al volante della Jaguar, vincitore del campionato DTM nel 2022; Mikel Azcona, pilota spagnolo vincitore del mondiale WTCR 2022, al volante della ERT, e Jordan King, al volante della Mahindra. Invece, sarà all’esordio assoluto Caio Collet, che dopo 2 stagioni in Formula 3 ha deciso di lasciare l’Europa per concentrarsi sulla Indy NXT.

Pilota sicuramente da tenere d’occhio è Robert Shwartzman, che sarà al volante della DS Penske. Il pilota russo con licenza israeliana è stato anche protagonista, suo malgrado, dei test pre-stagionali a Valencia: infatti, proprio la batteria della sua DS Penske aveva scatenato il violento incendio che aveva portato alla cancellazione del primo giorno di test.

Robert Shwatrzman parteciperà ai Rookie Test dopo aver già assaggiato la categoria nei test pre-stagionali a Valencia
Robert Shwartzman al volante della DS Penske nel corso della prima giornata di test a Valencia.

La Porsche invece ha annunciato tutti i 3 piloti del loro programma. Infatti, i Rookie Test di Misano saranno disputati da Matt Campbell, protagonista in questo 2024 della vittoria nella categoria Hypercar della 24 ore di Daytona, insieme a Dane Cameron, Josef Newgarden e Felipe Nasr, che ha collezionato 3 apparizioni in Formula E nel 2019. Invece, nei Rookie Test di Berlino sarà il turno del pilota DTM Thomas Preining e del pilota di Formula 2 Dennis Hauger, attualmente terzo nella classifica generale.

Inoltre, grandi aspettative sono riposte su Taylor Barnard della NEOM Mclaren: il giovane pilota inglese, nonostante un inizio opaco in Formula 2, aveva impressionato gli addetti ai lavori nel corso del primo giorno di test a Valencia, tanto che il team inglese aveva deciso di ingaggiarlo come terzo pilota in vista di un futuro in Formula E.

Taylor Barnard in azione nei test pre-stagionali a Valencia. Il pilota inglese era stato il miglior rookie, concludendo al settimo posto nella classifica assoluta.

Infine, da sottolineare è la presenza di Tim Tramnitz, che guiderà la ABT Cupra. Il pilota tedesco è membro da quest’anno dell’Academy Red Bull, ed ha subito ottenuto una seconda posizione al suo esordio in Formula 3 in Bahrain. Però, a differenza di tutti gli altri piloti, per Tramnitz ci potrebbe essere subito un’occasione nel mondiale: infatti, in caso di risultati convincenti in questo test, il pilota tedesco sarà il principale candidato per rimpiazzare Nico Muller nel doppio round di Berlino, in quanto il pilota elvetico sarà impegnato nella 6 ore di Spa.

FOTO: ABT Motorsport, Jehan Daruvala, Robert Shwartzman, NEOM McLaren

Articoli correlati