Il GP Australia 2025 torna ad essere la prima gara! Novità per Bahrain e Jeddah

Il calendario della F1 pronto a cambiare: il GP Australia 2025 tornerà infatti ad essere la prima gara stagionale. Slittano Bahrain e Jeddah

La settimana australiana è decisamente più lunga del previsto! Dopo il GP svoltosi domenica mattina all’Albert Park infatti, sull’onda dell’entusiasmo, giungono importantissime novità proprio per il GP d’Australia 2025. Il tracciato di Melbourne ospiterà, a 6 anni dall’ultima volta, la prima gara stagionale 2025! Riportata da Joe Saward, rappresenta una grande novità e un dolce ritorno alle “tradizioni” della F1 che ci piace. Dopo il gran successo dell’ultimo GP, che ha portato nel weekend più di 400.000 persone ad assistere alla corsa, la F1 è pronta a varare un’importante modifica, ripristinando in parte il calendario in vigore fino al 2020. Proprio nel 2020, anno che tutti noi ricordiamo tristemente per la pandemia, il GP d’Australia non si è potuto disputare.

Novità per il GP Australia 2025, che tornerà ad essere la prima gara. In foto Carlos Sainz, vincitore del GP d’Australia domenica

Una decisione alquanto discutibile quella della F1 e FIA (ovviamente non si era consci di ciò che poi sarebbe stato il Covid), che annullarono lo svolgimento del GP a pochissime ore dall’inizio della FP1. Proprio la pandemia ha causato non pochi patemi allo sport in Australia, con la linea dura del governo locale che ha bloccato il GP fino al 2022, non correndo difatti neppure nel 2021. Una delle piste più iconiche della storia della F1, che ha inoltre, proprio nel biennio 2020-2021, cambiato layout rispetto al tradizionale visto sino al 2019.

Nel 2022 il gran ritorno, con numeri record di presenze (poi battuto quest’anno), e la vittoria della Ferrari di Leclerc. Eppure qualcosa di diverso c’era, in quanto Melbourne per la prima volta nella sua storia, non era immagine dell’apertura del Mondiale di F1. In questi ultimi tre anni infatti, Sakhir e Jeddah hanno preceduto in calendario proprio l’appuntamento australiano. L’anno prossimo però, tutto sembra tornare come una volta, all’alba australiana e al fascino di Melbourne, con il GP Australia 2025 pronto ad avere tutti i riflettori puntati per la prima gara stagionale.

Cosa cambia nel calendario 2025 e lo slittamento di Sakhir e Jeddah

Se il GP d’Australia 2025 diventerà con ogni probabilità la prima gara la prossima stagione, che destino per Bahrain e Arabia Saudita? Le piste di Sakhir e Jeddah infatti, subiranno uno spostamento nel calendario, ancora in via di definizione. I due GP arabici dovrebbero essere spostati un bel pò più avanti nel calendario della prossima annata. Il motivo? Puramente organizzativo e religioso. Se quest’anno si è corso infatti proprio il sabato per via del Ramadan e delle tradizioni arabe, è possibile (se non garantito) che i due GP si correranno oltre la data che stabilisce proprio la conclusione del mese religioso islamico.

La fine del Ramadan 2025 è prevista infatti il sabato 29 marzo, e ciò significherebbe che, in un calendario da almeno 24 appuntamenti, è improbabile vedere i due GP prima della terza gara stagionale. Chi allora al posto di Bahrain e Arabia Saudita come seconda e terza gara? E’ ancora difficile e prematuro stilare eventuali spostamenti (eccetto appunto quello del GP Australia 2025), ma non sarebbe impossibile vedere le due tappe dell’Estremo Oriente di Cina e Giappone ulteriormente anticipate al mese di marzo.

Il tutto è ancora in via di definizione, ma già sono molti i fan del nostro sport che strizzano l’occhio ad un eventuale format di questo tipo. Si attende solo una conferma formale di F1 e FIA per vedere come evolverà la prossima stagione. Intanto godiamoci un fin qui fantastico 2024, che ha ancora tanto da regalarci. E poi attendiamo.

Foto: Scuderia Ferrari, F1

Articoli correlati