Ferrari, che disastro: mai un inizio così brutto nell’era ibrida

Avvio di stagione horror per la scuderia di Maranello: è il peggior inizio di sempre di tutta l’era turbo-ibrida, peggio anche di 2014 e 2020

Bastano i numeri a spiegare il fallimento drammatico della Ferrari nel 2023.
26 punti fatti in 3 gare: una media di 8.5 punti a gara, numero abbassato dal pesante ‘zero’ incassato a Melbourne.
Zero vittorie, zero giri veloci, zero pole position e zero podi: doveva essere la “vettura senza precedenti in termini di velocità”, ed invece è l’ennesimo fallimento che da 16 anni caratterizza la Scuderia Ferrari.
Dal 2010 ad oggi (ovvero dal cambiamento dei punteggi, quando la vittoria è passata dal valere 10 punti a 25), mai la Ferrari aveva fatto peggio nelle prime 3 gare.

Ad oggi, solo in 6 annate c’è stato un inizio peggiore (1980, 1981, 1986, 1989, 1993, 2009, eguagliando ovviamente i vecchi punteggi con i nuovi. Nel 2005 invece l’inizio fu identico a quello di quest’anno, ma lì Ferrari arrivava da 5 campionati piloti e costruttori di fila.

Nemmeno nel 2020 (27 punti) e nel 2014 (33 punti) la Rossa era stata tanto deludente: quest’anno i punti totalizzati sono 26, e dopo 3 gare c’è meno distanza tra Ferrari e l’ultima in classifica (AlphaTauri, con un solo punto e un distacco di 25) che tra la stessa Ferrari e la terza (Mercedes, con 56 punti ed un distacco di 30).
Addirittura la tanto odiata vettura del 2020 totalizzò un podio, con un secondo posto all’esordio con Charles Leclerc in Austria, in una delle migliori prestazioni che il monegasco abbia mai sfornato da quando è in rosso.

Ora per la Scuderia c’è un intero mese per azzerare tutto, sistemare il progetto e se possibile far saltare qualche altra mela marcia ancora presente a Maranello. Testa bassa e lavorare: dopo 16 anni senza vittorie, fare premesse gigantesche per poi portare in pista vetture del genere equivale a sputare direttamente sul Cavallino Rampante, che oggi sembra essere più una nobile decaduta.

Fonte immagini: Scuderia Ferrari

Ultimi articoli

Polemica sul podio di Sainz in Bahrain: ecco cosa è successo

Un terzo posto che ha fatto felice lo spagnolo,...

Peugeot 9X8 in Qatar, un’altra batosta: arriva la squalifica! Ecco il perché

Continua a piovere sul bagnato per Peugeot 9X8 in...

L’ANALISI: c’è un problema ritiri in F1. Ora serve cambiare

Ormai è sempre più problema ritiri in F1: per...

POST GARA: tutte le interviste del GP del Bahrain 2024

Gran Premio del Bahrain 2024: le dichiarazioni dei protagonisti

Da non perdere

Polemica sul podio di Sainz in Bahrain: ecco cosa è successo

Un terzo posto che ha fatto felice lo spagnolo,...

Peugeot 9X8 in Qatar, un’altra batosta: arriva la squalifica! Ecco il perché

Continua a piovere sul bagnato per Peugeot 9X8 in...

L’ANALISI: c’è un problema ritiri in F1. Ora serve cambiare

Ormai è sempre più problema ritiri in F1: per...

POST GARA: tutte le interviste del GP del Bahrain 2024

Gran Premio del Bahrain 2024: le dichiarazioni dei protagonisti

1812Km del Qatar: Porsche vince la gara inaugurale del WEC! Ecco il riassunto

Porsche vince la 1812Km dopo 335 giri di gara:...

Polemica sul podio di Sainz in Bahrain: ecco cosa è successo

Un terzo posto che ha fatto felice lo spagnolo, ma meno qualche tifoso social: è polemica sul primo stagionale podio di Sainz in BahrainÈ...

Peugeot 9X8 in Qatar, un’altra batosta: arriva la squalifica! Ecco il perché

Continua a piovere sul bagnato per Peugeot 9X8 in Qatar: prima la perdita del podio, poi la squalifica! Ma capiamo cosa è successo...Boccone amaro...

L’ANALISI: c’è un problema ritiri in F1. Ora serve cambiare

Ormai è sempre più problema ritiri in F1: per la prima volta nella storia, nessuno ha terminato anzitempo la gara inaugurale del mondiale. E...