Bagnaia dopo la Sprint: “Ho commesso un errore di valutazione”

Pecco Bagnaia ed Enea Bastianini sono stati entrambi vittime di errori nella Sprint Race di quest’oggi, nella quale entrambi potevano esprimersi meglio.

Nella Sprint Race di MotoGP che si è conclusa questo pomeriggio in Portogallo abbiamo potuto vedere entrambi i piloti della Ducati ufficiale commettere degli errori, infatti sia Francesco Bagnaia che Enea Bastianini sono stati penalizzati da loro stessi. Bagnaia ha commesso un errore di valutazione, mentre Enea un banale errore nella preparazione della partenza al termine del giro di formazione.

LE PAROLE DI BAGNAIA DOPO LA SPRINT

“Stavo gestendo bene la mia gara come due settimane fa in Qatar, sia in termini di feeling che di vantaggio sugli inseguitori, ma non avevo fatto bene i conti con il livello della benzina che si stava abbassando. La moto si è alleggerita al posteriore e l’ho messa a bandiera. Sono riuscito almeno ad evitare di finire a terra. Ho commesso un errore di valutazione, frenando sempre nello stesso punto invece di aggiustare la staccata giro dopo giro. Devo mettermi in testa di tenere a bada il posteriore che su questa pista sembra più ballerino del solito. In ogni caso nel GP potrò tornare alla gomma che preferisco e sono certo di andare meglio“.

Pecco Bagnaia, 4° al termine della Sprint Race in Portogallo

LE PAROLE DI BASTIANINI

“Non sono molto contento, ho commesso un errore banale nella procedura di lancio. Ho ritardato ad ingaggiarla arrivando sulla griglia e poi l’ho disinserita quando ero ormai sulla mia casella. Bisogna staccare forte per inserirla e soprattutto farlo un po’ in anticipo. Per il resto avrei potuto fare un po’ meglio, ma ho stressato molto la gomma anteriore nei primi giri provando ad andare all’attacco e ho finito per mandarla in crisi. Così il mio potenziale non è emerso. Nel GP lungo sarà diverso, proverò a sfruttare la mia pole position“.

Enea Bastianini, 6° al termine della Sprint Race in Portogallo

Così i due piloti del Ducati Lenovo Team, entrambi intenzionati a dare il massimo per lottare per il gradino più alto del podio della gara di domani, quello più ambito da tutti i piloti.

Foto: Ducati Corse

Articoli correlati

Giacomo Vacchi
Giovane giornalista e scrittore di articoli inerenti al mondo del motorsport, specialmente MotoGP e F1.