F1 Academy | Lia Block: il resoconto del weekend a Jeddah 

Il weekend di Lia Block a Jeddah è stato una continua curva di apprendimento con alti e bassi: dalla terza posizione durante le prove libere alla tredicesima nella gara 2 del sabato, passando per il DNF di gara 1. 

Risale a novembre la notizia dell’ingresso dell’americana Lia Block nella F1 Academy, il campionato di F1 tutto al femminile diretto da Susie Wolff. Vincitrice del titolo Open 2 Ruote Motrici nel campionato rally ARA, la Block, figlia d’arte del pilota Ken Block, continua a seguire le orme del padre debuttando a Jeddah come pilota Williams nell’Academy della F1. 

F1 Academy: Lia Block insieme a Susie Wolff (seconda da sinistra) e James Volwes (accanto).
F1 Academy: Lia Block insieme a Susie Wolff (seconda da sinistra) e James Volwes (accanto).

“Questa è la prima volta in assoluto ad una gara di F1, e la prima volta a gareggiare in un weekend del Gran Premio, che è veramente molto bello. Ma mi ha anche colpita tutta in una volta. Onestamente è molto come una curva di apprendimento piuttosto ripida, ma i mesi in Europa sono stati molto solidi” ha detto la pilota in pista con Art Grand Prix. 

Il DNF di Lia Block in gara 1

Durante la gara 1 nel weekend di Jeddah, la pilota Williams ha visto la gara svolgersi alla conclusione al giro 11 a causa di un testacoda, terminato contro le barriere. 

“È stato un brutto finale per la gara, ma ci sono stati molti aspetti positivi. Iniziare in settima posizione dalle qualifiche è stata un’ottima posizione per questa prima gara. Onestamente, la partenza non è stata la più grande per me, ma penso di aver salvato alcune posizioni posti e ottenere il terzo tempo più veloce assoluto in gara sia stata una cosa molto, molto positiva. Quindi, sfortunato nel modo in cui è finita, ma solo un’altra curva di apprendimento.

“Penso che fare quegli errori sia un ottimo modo per imparare come non fare le cose, ma sono contenta di metterli fuori di mezzo qui in questo primo round – imparerò da loro cercando di recuperare tutta l’esperienza che mi manca. Penso che ogni volta che esco in macchina, imparo qualcosa di nuovo e spero che presto ripagherà”. Dichiarazioni di Lia Block che, ovviamente, mostrano quanta determinazione e voglia di mettersi in gioco abbia nonostante la giovane età

F1 Academy: Lia Block corre sul circuito dell’Arabia Saudita con il numero 57.

Il contatto con Lola Lovinfosse in Gara 2

“Solo davvero sfortunata con il giro con Lola (Lovinfosse) e abbiamo dovuto sostituire l’ala, ma c’è stata un’altra Safety Car. Abbiamo avuto modo di raggiungere il resto della griglia e recuperato alcune posizioni. Ci siamo battuti per la nona posizione. Sfortunatamente, le penalità ci hanno abbassato di nuovo a P11, ma penso ancora che per la quantità di cose e situazioni sfortunate che abbiamo avuto questo fine settimana, sia stato comunque un buona finale

La pilota francese Lola Lovinfosse, sponsorizzata da Charlotte Tilbury, dopo essere stata definita responsabile per il contatto con l’auto numero 57, durante il terzo giro, sconterà la penalità durante il prossimo weekend di F1A: partirà cinque posizioni più indietro rispetto a quella che otterrà in qualifica.

COMING NEXT: Miami

Per il prossimo appuntamento della F1 Academy a Miami, dal 3 al 5 maggio, Lia Block giocherà in casa

“Essere per lo più a casa – dove sono nata, in California, è un po’ lontano dalla Florida – ma essere attorno ai fans americani sarà veramente, veramente, veramente bello, soprattuto nell’ambiente di un Gran Premio di F1. Sono semplicemente molto entusiasta di prendere tutto quello che ho imparato questo weekend, si spera di applicarlo lì e avere un po’ più di fortuna”. 

Anche per l’americano Logan Sargeant, pilota Williams in Formula 1, il weekend di Miami sarà il primo dei tre Gran Premi di casa in calendario che disputerà durante questa stagione.

Fonte: F1 Academy
Foto: F1 Academy, Art Grand Prix

Articoli correlati

MotoGP ad Austin, che SPETTACOLO! Vince Vinales, 2º Acosta!

È una meraviglia la MotoGP ad Austin: Marquez emoziona...

Wehrlein Conquista Misano: Una Vittoria al Fotofinish!

Misano, dramma all’ultimo giro di gara 2: Rowland si...

Qualifica 2 dell’E-Prix di Misano: Hughes in pole

Hughs porta a casa la sua prima pole position,...