Verstappen VINCE a Jeddah! Leclerc torna sul podio, 7° Bearman

Max Verstappen vince a Jeddah! Prima vittoria in Arabia Saudita per l’olandese, seguito da Perez e Leclerc. Ottimo esordio per Ollie Bearman

E come in Bahrain, anche in Arabia Saudita la storia non cambia: Max Verstappen VINCE a Jeddah e prova già la prima fuga mondiale! 2 su 2 doppiette per la Red Bull, che domina ancor più del 2023: un esordio di mondiale stellare per la scuderia di Milton Keynes, che fa dimenticare tutte le polemiche extra pista tra Christian Horner ed Helmut Marko, entrambi a rischio addio.

Max Verstappen VINCE a Jeddah! 2° Perez, podio per Leclerc
Max Verstappen VINCE a Jeddah! 2° Perez, podio per Leclerc

Nonostante una penalità per Sergio Perez di 5 secondi a causa di un unsafe release ai danni di Fernando Alonso, niente può mettere in dubbio il dominio senza limiti della Red Bull: il gradino rimanente del podio se lo aggiudica Charles Leclerc, che non può far altro che portarsi a casa un ottimo terzo posto. Dietro il prodigio di Montecarlo si piazzano nell’ordine Piastri, Alonso e Russell: ottima gara per tutti e tre i piloti, con un passo gara al di sopra delle potenzialità delle loro auto.

Che gara di Ollie Bearman a Jeddah!

Meraviglioso ed incredibilmente veloce: al settimo posto, votato quasi all’unanimità come “pilota del giorno”, si piazza uno straordinario Ollie Bearman. A soli 18 anni, messo soltanto ieri sulla Ferrari di Carlos Sainz, l’inglese ha realizzato un autentico capolavoro, recuperando quattro posizioni (due delle quali su Lando Norris e Lewis Hamilton). Ottima gara, ottimi tempi i quali dimostrano che nonostante la giovanissima carta d’identità il pilota della Prema è già pronto per la Formula 1, e con ogni probabilità il prossimo anno vestirà i colori della Haas.

Ritiri per Pierre Gasly (a causa di un problema di affidabilità in partenza) e Lance Stroll: quest’ultimo è stato protagonista di un brutto incidente nelle fasi iniziali, quando, toccando il muro con l’anteriore sinistra, è finito dritto nelle barriere causando una Safety Car, la quale ha però lasciato invariato il risultato del GP dell’Arabia Saudita.

Completano la zona punti Lando Norris, Lewis Hamilton ed un altrettanto straordinario Nico Hulkenberg, che riporta a punti la Haas dopo un inverno difficilissimo con l’addio di Simone Resta e Gunther Steiner.

Foto: Oracle Red Bull Racing

Articoli correlati

Stefano Zambroni
Lecco, 21 yo | Founder di GPKingdom | Content creator (@zambro.gpk) | Amante di sport e motorsport