GP Jeddah F2, Sprint Race: Magico Verschoor, vince in Arabia! 7° Kimi Antonelli

Con una prestazione magnifica Verschoor si prende la vittoria e accorcia in classifica, a due volti la Prema di Kimi Antonelli! Delude Maini

Grandissima vittoria per Verschoor che vince e convince a Jeddah, dopo un grandissimo spettacolo in pista ad opera dei 21 piccoli diavoli, orfani di Ollie Bearman che è migrato verso il paddock della Formula 1, destinazione Ferrari.

Gara che si apre subito con una investigazione ancor prima della partenza, posticipata di 10 minuti, su Crawford e Bortoleto per Unsafe Release in uscita dai box per lo schieramento in griglia di partenza. Con Bearman assente, gli undici piloti classificati ieri dalla undicesima alla ventiduesima posizione recuperano una posizione, con Martì, O’Sullivan e Maloney che quindi recuperano una posizione.

Al via scatta bene bene Aron che tiene la prima posizione, poi subito dietro Verschoor e Hadjar ma dietro è il caos. Kimi Antonelli stalla al via e perde moltissime posizioni, nel tentativo di recupero in curva 1-2 tampona Crawford che si trovava subito davanti a lui, perdendo una bandella laterale dell’ala anteriore. Nel frattempo Martins, partito bene, Hauger e Maini battagliano e nei pressi di curva-4 Martins, per evitare Hauger, sterzando bruscamente finisce contro il muro a lato, terminando la sua gara dopo appena 3 curve per via della parte sinistra della sua Dallara completamente fuori uso.

Alla ripartenza Aron tiene la testa, seguito subito da Verschoor molto aggressivo e Hadjar che lo segue, poi Hauger e Maini subito dietro. Da segnalare un attacco di Hadjar ai danni di Verschoor e di Maini su Hauger, ma entrambi i tentativi non riescono a concludersi con un sorpasso. Intanto Martì e Maloney, che hanno approfittato del caos al via, si trovano rispettivamente in sesta e nona posizione e cercano di risalire il gruppo.

Il pilota delle Barbados di casa Rodin nel corso dei giri successivi passa prima Stanek e poi lo stesso Martì, salendo in settima posizione. Lo spagnolo del team Campos invece deve cedere il passo prima a Fittipaldi e poi allo stesso Maloney. Lì davanti invece si battaglia a suon di giri veloci, con Verschoor che sembra averne per stare con Aron e poi lo attacca al giro-7 e si prende la leadership del gran premio.

Al giro-9 Hauger passa Hadjar e si prende il podio, intanto Kimi Antonelli, undicesimo alla ripartenza dopo gli eventi al via, prova ad attaccare Stanek, sorpasso che arriva poi al giro-13. Gara interrotta nuovamente al decimo giro con una seconda Safety Car, perchè Amaury Coordel è fermo in pista e il gruppo si ricompatta.

Alla ripartenza Verschoor tiene la testa e allunga sugli inseguitori, sugli scudi invece Fittipaldi che attacca Hadjar e passa quarto, Crawford e Maloney che risalgono il gruppo. I due poi duelleranno tra il giro 15 e il giro 16 in una lotta che ricorda moltissimo il duello Verstappen-Leclerc in Formula Uno nel 2022 proprio in Arabia.

Verschoor, avversario di Kimi Antonelli
Richard Verschoor, vincitore oggi della Sprint Race!

Sul finale di gara le gomme vanno in sofferenza e a farne le spese è proprio Paul Aron, che deve cedere la seconda posizione ad due giri dal termine della corsa. Intanto prosegue furibonda la rimonta di Kimi Antonelli che ha da farsi perdonare la partenza malconcia. Tra il giro 16 e l’ultimo giro Antonelli recupera fino alla settima posizione finale, superando Martì, Maini e Hadjar che nell’ultimo giro ha problemi ed è costretto a rallentare. Maloney conclude la sua rimonta dalla quindicesima posizione finale arrivando quinto, superando Hadjar nel corso del diciottesimo giro. All’ultimo giro Martì passa Kush Maini e si prende l’ultima posizione valevole per i punti.

I primi 8 a punti oggi: Verschoor, Hauger, Aron, Fittipaldi, Maloney, Crawford, Kimi Antonelli e Pepe Martì. Verschoor vince e convince in Arabia ma Maloney mette una pezza alla brutta qualifica di ieri con la quinta posizione finale.

Appuntamento ora a domani con la Feature Race di Formula 2, ore 14.25 italiane, con Kush Maini in Pole Position chiamato a vendicare la prova incolore di oggi, Antonelli deciso verso un’altra super rimonta e Maloney pronto a replicare la bella prova di oggi pomeriggio. A domani con la Formula 2!

Foto: Trident Motorsport

Articoli correlati

MotoGP ad Austin, che SPETTACOLO! Vince Vinales, 2º Acosta!

È una meraviglia la MotoGP ad Austin: Marquez emoziona...

Wehrlein Conquista Misano: Una Vittoria al Fotofinish!

Misano, dramma all’ultimo giro di gara 2: Rowland si...

Qualifica 2 dell’E-Prix di Misano: Hughes in pole

Hughs porta a casa la sua prima pole position,...