GP Barhain F3, Sprint Race: Lindblad suona la carica, che vittoria!

Il rookie inglese vince a suon di staccate e si prende la prima testa della classifica, gara bellissima a Sahkir!

Se speravate in un inizio di campionato tranquillo, la F3 è sempre lieta di smentirvi. I giovani diavoli della più piccola categoria propedeutica hanno mandato in scena 19 giri di gara stupendi, a suon di sorpassi e controsorpassi!

La gara inizia subito con un colpo di scena, alla staccata di curva-1 arrivano tutti aperti a ventaglio e Beganovic cerca di passare Santiago Ramos, che ha avuto qualche problema in avvio, ma blocca l’anteriore sinistra e colpisce il messicano della Trident, che si gira. La direzione gara sanziona il Poleman di domani con 10 secondi di penalità, identificandolo come colpevole del contatto.

Beganovic, poleman di domani, autore di un errore in staccata in partenza.

Davanti Tsolov passa il compagno di squadra Van Hoepen in partenza, che non ci sta e cerca di rimanere incollato al bulgaro macinando giri veloci. Subito dietro, Lindblad sembra perdere posizioni, ma mentre viene attaccato sul rettilineo del traguardo da Leonardo Fornaroli, con una staccatona attacca e passa Tim Tramnitz, riprendendosi la quarta posizione. Una manovra difensiva trasformata in un super sorpasso dall’inglese della Prema.

I due compagni della ART intanto si sfidano a duello in un bellissimo ruota a ruota nello snake dopo curva-4, ma Tsolov riesce a mantenere la testa della corsa, usando astuzia ed esperienza nel chiudere la porta al compagno di squadra, che aprendosi via radio con l’ingegnere di pista si sente dire che il duello è stato corretto e di continuare a spingere.

Il duello però, chiede molto alle gomme dei due piloti ART e permette alla compagnia di riavvicinarsi, generando un trenino DRS di 5 piloti da Tsolov a Tramnizt. Al giro 9, Lindblad rompe gli indugi e con un altra grande staccata a curva-1, alla Verstappen, passa Esterson e si prende di forza la terza posizione. Nel duello Lindblad accompagna fuori traiettoria l’americano, che perde lo spunto e la posizione anche sul nostro Leo Fornaroli, che passa subito dopo a curva-4.

Intanto i due di testa continuano a scambiarsi la posizione nel tratto che va da curva-1 a curva-4, cosa che non fa molto bene alle gomme, perchè Lindblad sente l’odore del sangue e si avvicina. Ci prova a curva-1 ancora al giro 12 ma non riesce a sopravanzare Van Hoepen per via di un sovrasterzo. L’inglese non molla, rimane agganciato e al giro successivo, grazie ad un sovrasterzo da bottoming di Van Hoepen, che va largo a curva-11, si prende la seconda posizione.

Lindblad ha ora solo Tsolov davanti a se e gomme sicuramente meno usurate, il sorpasso arriva al giro 16 con l’ultima grande staccata a curva-1. Arvid saluta gli avversari e fa il vuoto, lasciando dietro di se una battaglia feroce per gli ultimi due posti sul podio. Nei seguenti 3 giri, Van Hoepen attacca uno Tsolov in crisi di gomme, passato anche da Fornaroli che chiuderà terzo a 34 millesimi dalla seconda posizione dell’olandese di casa ART, dopo un arrivo al fotofinish.

Gabriele Minì si prende la settima posizione finale, dopo un finale di gara in rimonta, chiudendo anche lui al fotofinish con Max Esterson, davanti all’italiano di soli 4 millesimi.

I primi 10 a punti oggi: Lindblad, Van Hoepen, Fornaroli, Tsolov, Tramnitz, Esterson, Minì, Boya, Goethe. Rimonta per un punto del tedesco del team Campos che partiva diciassettesimo, buona gara per lui. Delusione invece per Luke Browning, penalizzato dalla direzione gara con 10 secondi di penalità, forse eccessivi, per un doppio sorpasso oltre i limiti della pista ai danni di Meguetounif e Mansell.

L’appuntamento con la Formula 3 è per domani, ore 10.00 italiane, con Beganovic e Browning chiamati alla rivincita nella Feature Race dopo due prestazioni non eccellenti oggi e con Fornaroli e Lindblad chiamati a riconfermare gli ottimi risultati ottenuti in questa Sprint Race. Lo spettacolo della F3 andrà in scena, noi siamo pronti a divertirci ancora!

Articoli correlati

Ferrari nel pallone: l’errore negli aggiornamenti potrebbe costare carissimo

Situazione difficilissima in casa Ferrari: ora il team di...

La storia di François Cévert, il pilota dagli occhi color cielo

Il nostro racconto su François Cévert, pilota di Formula...

UFFICIALE: ecco la Red Bull RB17, la nuova hypercar di Adrian Newey!

Presentata a Goodwood la RB17, la prima Hypercar di...

Ferrari-Newey, è finita? La sfida sembra essere tra McLaren e Aston Martin

Pare che la trattativa Ferrari-Newey si sia arenata: l'inglese...