Charles Leclerc prende un tombino in Bahrain: cosa è successo

Incredibile in Bahrain: dopo Sainz a Las Vegas, anche Charles Leclerc prende un tombino. Sessione di test terminata in anticipo

Sembra uno scherzo ma è realtà: dopo Carlos Sainz in quel di Las Vegas, anche Charles Leclerc prende un tombino durante la sessione dei test terminata anticipatamente proprio per sistemare la pista. Leclerc che, per altro, stava anche mettendo a segno ottimi tempi nonostante (a quanto pare) Ferrari sia molto giù di motore, come vi abbiamo spiegato questa mattina.

Charles Leclerc prende un tombino in Bahrain: ecco cosa è successo
Charles Leclerc prende un tombino in Bahrain: ecco cosa è successo

Ma cosa è successo a Leclerc? Semplice: in prossimità di curva 11, dove tutti i piloti utilizzano in grande quantità il cordolo esterno per entrare a velocità il più possibile alta in ingresso di curva, durante un passaggio del pilota monegasco un tombino presente sul cordolo si è sollevato, per altro ripetendo il passaggio nel giro successivo, incosciente del danno.

Danni sulla SF-24 di Leclerc

Questo doppio passaggio ha causato dei danni al fondo della SF-24 di Leclerc, in particolare nella parte posteriore sinistra del componente, dove per altro passano i canali Venturi: pavimento dell’auto sostituito e danni economici a carico di Ferrari, come previsto dal regolamento. Occhi anche sul fondo di Hamilton, perchè anche la sua Mercedes ha attraversato quel cordolo, colpendo il tombino.

Appuntamento ora alle ore 12:00 (un’ora d’anticipo): dopo l’episodio “Leclerc tombino”, in pista per la Ferrari scenderà Carlos Sainz questo pomeriggio, con i piloti della mattina che hanno dunque concluso la loro sessione giornaliera, a meno di un doppio turno mattina-pomeriggio, come nel caso di Lewis Hamilton.

Foto: Formula 1

Articoli correlati

Stefano Zambroni
Lecco, 21 yo | Founder di GPKingdom | Content creator (@zambro.gpk) | Amante di sport e motorsport