Horner-Red Bull, quanta TENSIONE: ancora insieme per il 2024?

La faccenda Horner-Red Bull non si è ancora conclusa e non sappiamo come possa terminare: tutti i possibili scenari

Christian Horner è uno delle quattro colonne portanti che fanno funzionare il sistema Red Bull: il Team Prinicpal insieme ad Helmut Marko, Adrian Newey ed il talento olandese Max Verstappen costituiscono da tre anni un dominio che sembra incontrastato. Il team che ha sede ha Milton Keynes infatti non sembra aver paura di osare, basta vedere la presentazione della RB20 e l’estremità del progetto. Ma l’Horner Sex Gate, al momento, è al centro dei discorsi…

Quale sarà il futuro della coppia Horner-Red Bull? Già in Bahrain possono arrivare indizi...
Quale sarà il futuro della coppia Horner-Red Bull? Già in Bahrain possono arrivare indizi…

Il caos mediatico scatenato dalle indagini interne, però, non può passare inosservato e non causare danni. Horner ci ha tenuto a sottolineare che il focus all’interno del team sia quello del 2024 e che nonostante questa distrazione il team sia coeso in vista della nuova stagione.
Queste le parole del Team Principal: “C’è inevitabilmente una qualche distrazione nella squadra, che però rimane molto unita in quanto tutti sono concentrati sulla stagione a venire. E’ ovvio che c’è un’indagine alla quale mi adeguo alla quale collaboro pienamente, ma tutto questo accade sullo sfondo.”

Nelle ultime ore è circolata una notizia, rilasciata dal Telegraaf, la quale accusa il britannico di aver mandato ripetute immagini non idonee a sfondo sessuale ad una dipendente del team Red Bull e di aver tentato di insabbiare il fatto offrendole una somma di denaro importante, corrispondente a circa 760 mila euro.
Il team di Milton Keynes sembra che abbia iniziato l’indagine a fine dell’anno scorso, offrendo ad Horner di lasciare il suo ruolo e cercare una motivazione valida da garantire ai giornali ed ai media di tutto il mondo, in modo che l’inglese potesse uscire indenne dalla situazione. Quest’ultimo avrebbe però rifiutato il patteggiamento, dicendosi estraneo a qualunque accusa.

Il parere di Max Vertsappen

Max Verstappen è, come detto in precedenza, un punto fisso della scuderia, senza il quale non assisteremmo al dominio del momento. La dirigenza della Red Bull punta sul giovane classe ’97 da anni, mettendolo titolare quando era un ragazzo ancora immaturo e facendolo diventare il mostro che è oggi.

Nella sua permanenza a Milton Keynes Max ha guadagnato importanza in società, acquisendo molto potere decisionale ed diventando un organo consistente in Red Bull.Il parere di Verstappen pertanto potrebbe consistere una grande parte della decisione finale. L’olandese vuole di sicuro Christian Horner al suo fianco, ma le frizioni avute tra Marko ed il Team Principal della squadra sono ormai troppe e questo Horner-Gate potrebbe essere un pretesto per mettere fine ad una collaborazione che dura da oltre 15 anni.

La parnership tra Christian Horner e Max Verstappen continuerà ancora per tutto il 2024?
La parnership tra Christian Horner e Max Verstappen continuerà ancora per tutto il 2024?

Queste le parole del tre volte iridato: “Non so a chi piaccia scrivere questo genere di cose, ma per me e Christian è come sempre. Da parte mia sono molto concentrato sulla mia prestazione, per essere pronto, per essere in forma, per essere pronto a guidare la macchina, per discutere le cose con gli ingegneri. Inoltre la mia vita non è solo la Formula 1: quando sono a casa preferisco non pensarci troppo al di fuori dei miei impegni e degli allenamenti. Ci sono molte cose che accadono sullo sfondo, sono più che occupato”

Il verdetto decisivo potrebbe arrivare all’inizio della prossima settimana, ma l’addio di Horner non è di certo una cosa scontata. Terminare una relazione di successo a ridosso della stagione non sarebbe una scelta intelligente e di sicuro non in stile Red Bull che ci ha sempre abituati ad un rigore ferreo quasi mai contestato.
Una volta terminato questo rapporto si dovrebbe ricercare una nuova figura da affiancare a una personalità difficile come Marko e che dovrebbe mantenere in piedi l’habitat Red Bull.

Foto: X.com

Articoli correlati

Ferrari nel pallone: l’errore negli aggiornamenti potrebbe costare carissimo

Situazione difficilissima in casa Ferrari: ora il team di...

La storia di François Cévert, il pilota dagli occhi color cielo

Il nostro racconto su François Cévert, pilota di Formula...

UFFICIALE: ecco la Red Bull RB17, la nuova hypercar di Adrian Newey!

Presentata a Goodwood la RB17, la prima Hypercar di...

Ferrari-Newey, è finita? La sfida sembra essere tra McLaren e Aston Martin

Pare che la trattativa Ferrari-Newey si sia arenata: l'inglese...