Come sarà il futuro Mercedes? E il possibile sostituto di Hamilton…

by Nicola Lamberti

Lewis Hamilton lascerà il team di Brackley dopo 17 anni di collaborazione, ma come sarà il futuro Mercedes dal 2025?

Il futuro Mercedes si trova quanto più incerto dopo l’addio del 7 volte Campione del Mondo, Lewis Hamilton. Il 39enne nato a Stevenage ha collezionato 6 titoli e 17 anni di storia con la casa costruttrice tedesca: Lewis, infatti, è entrato in Formula 1 nel 2007 in Mclaren, squadra notoriamente legata alla squadra di Brackley.
Oggi Toto Wolff, Team Principal della Mercedes, ha rilasciato le prime dichiarazioni in merito alla notizia ed ha in parte sorvolato il problema

Toto Wolff e George Russell per il GP di Silverstone: il futuro Mercedes è appeso a loro?
Toto Wolff e George Russell per il GP di Silverstone: il futuro Mercedes è appeso a loro?

“Il nostro obiettivo principale è ora la stagione 2024. Abbiamo due ottimi piloti. Abbiamo Lewis nel suo ultimo anno alla Mercedes e George. Una cosa di cui non si è parlato abbastanza è George Russell, fa parte della nuova generazione con Norris e altri. Non potrei desiderare un team leader migliore per quando Lewis andrà via. Dobbiamo solo fare la scelta giusta per il secondo posto, ma non è una cosa che voglio affrettare. Ma mi piace sempre il cambiamento, perché equivale a opportunità. Nello stesso modo in cui abbiamo abbracciato la situazione ai tempi di Nico Rosberg, non vedo l’ora di affrontare questa sfida con i miei colleghi. Forse è un’opportunità per fare qualcosa di audace”.

Toto ha usato parole di grande stima per il giovane George Russell, caricando in qualche modo le aspettative del team su di lui. Qualcun altro, però, dovrà occupare il secondo sedile, dopo l’annuncio dell’addio di Hamilton in Mercedes.

Futuro Mercedes: chi sarà il successore di Lewis?

In questi due giorni di ipotesi e teorie quasi sempre da prendere con le pinze sono usciti alcuni nomi su cui i media hanno spostato l’attenzione. Ecco le possibili alternative:

Alexander Albon; fino a poche ore fa il thailandese sembrava il più quotato per il ruolo di secondo pilota Mercedes, in modo di avere un ottimo pilota da avere in scuderia attendendo la maturazione di Kimi Antonelli. Una notizia dalla Germania, però, avvicina il ragazzo ad un ritorno in Red Bull dal 2025. Alex sta compiendo un processo di crescita ottimo, garantendo la quasi totalità dei punti della Williams. Albon in Mercedes o in Red Bull? C’è da attendere…

Kimi Antonelli; il secondo nome vagliato dai media è quello del giovane italiano che quest’anno correrà la sua prima stagione in Formula 2. Il ragazzo è conosciuto come ottima promessa da anni, infatti è nel programma Mercedes dall’età di 11 anni, ma da lì ad accostarlo ad una stagione da rookie nel team è piuttosto improbabile (conoscendo il metodo di sviluppo dei giovani utilizzato da Toto Wolff) oltre che imprudente. Come ripetuto più volte da Wolff stesso Kimi deve attuare un percorso di crescita ragionato, senza bruciare le tappe ed avere un effetto controproducente. Nel futuro Mercedes, però, ci sarà sicuramente lui.

Fernando Alonso; lo spagnolo è probabilmente il più fantasiosi dei nomi accostati al post Hamilton. Nando avrà 45 anni e la sua competitività rischierà di non essere garantita.

Carlos Sainz; viene facile pensare che l’altro spagnolo, appena dopo la rescissione del contratto con Ferrari dal 2025, possa trovare conforto nella scuderia tedesca. Di tedesca ce ne sarà un’altra dal 2026: Audi. Carlos è da anni accostato al team in cui corre papà Carlos Sainz Senior nel rally. Per questa ragione la destinazione più indicata al pilota Ferrari è la sistemazione in Sauber per un anno, scuderia che diventerà appunto Audi nel 2026.

-Esteban Ocon; l’ultimo nome accostato alla Mercedes è quello del pilota francese, al momento in Alpine. Ocon in Mercedes ci ha già lavorato, ma non è riuscito mai a trovare uno spazio come pilota titolare. Questa situazione potrebbe calzare a pennello per lui. Il suo contratto è in scadenza a fine 2024, quindi bisogna tenere sotto controllo la sua situazione, la quale verrà probabilmente chiarita nell’estate 2024…

Hamilton, addio a Mercedes dopo 6 titoli mondiali
Hamilton, addio a Mercedes dopo 6 titoli mondiali

Un’eredità importante

Il vuoto lasciato da Lewis Hamilton all’interno della Mercedes è molto grande ed è impossibile che venga sanato. Lewis è uno dei più grandi della storia, sia sotto il punto di vista del talento che del carisma sempre portati all’interno del team.

Fonte: Mercedes AMG Petronas F1 Team

You may also like

Contatti

Scarica l'app

©2024 – Designed and Developed by GPKingdom

Feature Posts