Hamilton e il sogno Ferrari: “Sogno il Rosso, è un traguardo“

Nella giornata del passaggio di Lewis Hamilton in Ferrari, andiamo a leggere le sue dichiarazioni di stima sulla Rossa…

Lewis Hamilton e il sogno Ferrari“: si potrebbe intitolare così la clamorosa giornata di oggi, la quale starebbe per mettere a segno quello che davvero sarebbe il colpo del secolo, con Lewis Hamilton alla Ferrari nel 2025. L’incredibile indiscrezione di oggi ha praticamente svegliato di sobbalzo ogni tifoso Ferrarista: la coppa Hamilton-Leclerc potrebbe davvero essere la più grande ed incredibile degli ultimi 30 anni, con Leclerc che però dovrebbe rimanere il capitano della Scuderia, come accordato dal recente rinnovo di contratto.

Lewis Hamilton e il sogno Ferrari: "Il Rosso è il rosso..."
Lewis Hamilton e il sogno Ferrari: “Il Rosso è il rosso…”

Ormai sulla trattativa non ci sono più dubbi: Lewis Hamilton, con ogni probabilità, vestirà i colori della Scuderia di Maranello tra 365 giorni, o qualcosa meno. L’hype è alle stelle, come mai prima d’ora, e tutti sono in attesa di un comunicato ufficiale pronto a creare un vero e proprio terremoto in F1.

Hamilton: “Sogno Ferrari, il rosso…”

Parlava così Lewis Hamilton, dopo aver vinto la sua gara numero 100 a Sochi, nel settembre 2021: Ferrari per me è sempre stato un sogno, è un traguardo per tutti i piloti. Non è mai stata possibile la trattativa, ma a dirvi la verità non so perchè: a Monza sento sempre i Tifosi che mi incitano a trasferirmi in Ferrari, eppure non c’è mai stato modo di andare a Maranello. Posso dire però che vedo i piloti della Scuderia, e devo ammettere che il rosso è sempre il rosso…. Un s:ogno che, ora, diventerà realtà.

Hamilton e il sogno Ferrari: quelle dichiarazioni a maggio…

Così invece parlò a maggio 2023, prima del GP di Miami: Mentirei se dicessi che non ho mai pensato di concludere la mia carriera altrove. Ho pensato e ho guardato i piloti della Ferrari sugli schermi in pista e ovviamente mi sono chiesto come sarebbe stato essere in Rosso…

Ho iniziato in McLaren e mi piace pensare che farò sempre parte della famiglia McLaren. Avevo 13 anni all’epoca e immaginavo come sarebbe stato se un giorno fossi stato in McLaren. Poi sono arrivato nella mia squadra, alla Mercedes, e questa è la mia casa. Sono contento di dove sono. Non ho ancora firmato un contratto, ma ci stiamo lavorando”, concluse Hamilton, che probabilmente ad oggi ha cambiato idea sul suo futuro.

Foto: Mercedes AMG Petronas F1 Team

Articoli correlati

Stefano Zambroni
Lecco, 21 yo | Founder di GPKingdom | Content creator (@zambro.gpk) | Amante di sport e motorsport