“Leao come Leclerc“: il paragone di Stefano Pioli con il ferrarista

“Rafael Leao come Leclerc?” è il paragone di un giornalista prima di Milan-Bologna: leggete la risposta di Pioli al suo commento…

Durante la conferenza stampa pre Milan-Bologna, un giornalista ha paragonato Rafael Leao, talentuoso esterno del Milan che sta però affrontando una stagione sottotono, con il pilota della Scuderia Ferrari Charles Leclerc: entrambi dotati di grande velocità e talento, ma spesso tanto, troppo criticati, il primo per l’atteggiamento spesso svogliato in campo, il secondo per risultati che, molto più per colpe della vettura che sue, mancano da diverso tempo.

"Leao Leclerc", un giornalista lancia il paragone... in foto, intanto, il casco utilizzato da Leclerc nell'ultima gara
“Leao Leclerc”, un giornalista lancia il paragone… in foto, intanto, il casco utilizzato da Leclerc nell’ultima gara

Rafael Leao e Charles Leclerc sono, nei loro rispettivi sport, due atleti dotati di un grande, grandissimo talento. Entrambi in forza per compagini italiane (Leao con il Milan, Leclerc con la Ferrari), hanno, nonostante la giovane età (24 anni per Leao, 26 per Leclerc), sulle spalle un’intera squadra, con il peso di essere le punte di diamante di due aziende che hanno fatto la storia dello sport italiano e non solo, con successi planetari in giro per il mondo.

Durante le consuete domande, prima del match in vista con il Bologna terminato poi con il risultato di 2-2, il giornalista ha chiesto a Stefano Pioli, allenatore del Milan: Rafael Leao come Charles Leclerc? Mi spiego meglio: tanto talento, tanta velocità, sorpassi… ma poi alla fine ci sono sempre tante, probabilmente troppe critiche su di loro nel momento in cui non riescono a tirare fuori il 100% del loro talento da predestinati… cosa ne pensa? (riferito a Stefano Pioli, ndr)”

La risposta di Pioli al paragone “Leao come Leclerc”

Pioli ha così risposto: “Mi chiede del paragone Rafa Leao come Leclerc? Non so, seguo molto la Formula 1 ma non me ne intendo quanto di calcio, ovviamente. Posso solo dire che non credo che sia Rafa Leao, sia Charles Leclerc, vivano male o sopportino male le critiche, così come le aspettative su di loro. Chiaramente di Leclerc non so molto, ma posso dire che Rafa è un punto fondamentale della nostra squadra, ma non si può sempre chiedere che ogni volta che prende palla può fare gol saltando tre uomini”, ha concluso.

Il paragone Leclerc Leao e la risposta di Pioli: "Non credo stiano soffrendo di troppe critiche"
Il paragone Leclerc Leao e la risposta di Pioli: “Non credo stiano soffrendo di troppe critiche”

Critiche che Charles Leclerc cercherà di levarsi di dosso già a partire dal 13 febbraio, giorno della presentazione della nuova Ferrari SF-24: riuscirà il monegasco a tornare (chiaramente Ferrari permettendo) ai livelli del 2022, quando nelle prime gare della stagione è stato dominatore incontrastato della Formula 1?

Foto: Scuderia Ferrari

Articoli correlati

Stefano Zambroni
Lecco, 21 yo | Founder di GPKingdom | Content creator (@zambro.gpk) | Amante di sport e motorsport