Formula 1 a Chicago? Liberty Media ci pensa… e arriva l’indizio social

Liberty Media valuta l’approdo della Formula 1 a Chicago: c’è un indizio che potrebbe essere chiave per tutti i tifosi…

Un nuovo GP negli USA? La Formula 1 a Chicago è l’ultima novità di Liberty Media: stando a quanto riportato da SBNation, la F1 potrebbe sbarcare nei prossimi anni nuovamente negli USA. Dopo Las Vegas, Miami ed Austin infatti, il GP di Chicago potrebbe essere la nuova tappa nello stato a stelle e strisce del Circus, probabilmente al posto del GP di Austin, il cui contratto scade nel 2026.

L'ultima idea di Liberty Media è quella di portare la Formula 1 a Chicago: nuovo GP in arrivo?
L’ultima idea di Liberty Media è quella di portare la Formula 1 a Chicago: nuovo GP in arrivo?

Chicago, quest’anno, ha già ospitato la NASCAR nel Grant Park 165: questa è stata la prima gara cittadina della serie americana, e il successo ottenuto dal GP è stato eccellente, sia per spettatori, sia per ascolti. Con NASCAR e F1 Chicago potrebbe diventare dunque un polo importante per il motorsport, ospitando due delle più importanti serie automobilistiche al mondo.

La notizia, al momento, non è confermata da nessun vertice della Formula 1: l’indiscrezione arriva infatti da un altro indizio, che certamente non può essere sottovalutato o tralasciato. Ma andiamolo a scoprire insieme…

L’indizio “scoperto”

Ciò che è caduto all’occhio di qualche appassionato è la registrazione di quattro nuovi marchi, ovvero “Grand Prix of Chicago”, “Formula 1 Grand Prix of Chicago”, “Chicago Grand Prix” e “Formula 1 Chicago Grand Prix”. Una protezione soltanto o c’è di più?

La Formula 1 ha registrato nuovi marchi: è in arrivo il Chicago GP?
La Formula 1 ha registrato nuovi marchi: è in arrivo il Chicago GP?

Difficile che la Formula 1 registri quattro marchi senza motivo: ecco perchè stanno iniziando le prime voci e speculazioni su un possibile approdo della F1 a Chicago, con un circuito che, salvo clamorosi colpi di scena, sarebbe un nuovo circuito cittadino.

Chiaramente, la registrazione del marchio è soltanto un piccolo primo passo, e ciò non significa assolutamente che, dopo l’annuncio del GP di Madrid nel 2026, sia imminente un nuovo stravolgimento di calendario: sono tanti i paesi in attesa di risposte dalla Formula 1, e Chicago è soltanto l’ultimo di una lunghissima lista di circuiti che, vista la recente crescita esponenziale della F1, vogliono assicurarsi il proprio GP.

Foto: SBNation, Formula 1

Articoli correlati

Stefano Zambroni
Lecco, 21 yo | Founder di GPKingdom | Content creator (@zambro.gpk) | Amante di sport e motorsport