GARA E-PRIX DIRIYAH 1 2024, Domina Jake Dennis davanti a Vergne e Cassidy

Il campione del mondo in carica trionfa con oltre 13 secondi su uno stoico Vergne, che riesce a difendersi dagli attacchi delle due Jaguar.

Jake Dennis è tornato! Grande prova di forza da parte del campione del mondo in carica nel primo E-Prix di Diriyah! Il pilota inglese, grazie ad una grande strategia riesce a portarsi in prima posizione nella fase iniziale della gara, e poi è riuscito ad allungare, fino ad arrivare con un vantaggio di oltre 13 secondi sul poleman Jean-Eric Vergne.

Il pilota francese della DS Penske è riuscito a respingere gli attacchi delle 2 Jaguar, con Evans che ha provato un disperato attacco all’ultimo giro, ma è finito lungo, concludendo così in quinta posizione, dietro a Cassidy e Bird. Il compagno di scuderia di Dennis, Norman Nato, arriva sesto, mentre chiudono la zona punti Gunther sulla Maserati, il leader del mondiale Pascal Wehrlein, Sette Camara e Frijns, che ha beffato Hugues proprio nel corso dell’ultimo giro.

Il vincitore della gara dell'E-Prix di Diriyah 1 Jake Dennis.
Il vincitore della gara dell’E-Prix di Diriyah 1 Jake Dennis.

Cronaca della gara

Allo spegnimento dei semafori, parte molto bene Jean-Eric Vergne, mentre dietro Evans viene attaccato all’esterno da Sette Camara, che però non riesce a passare. Dietro è autore di un grande scatto Sam Bird che all’esterno sopravanza 3 vetture passando da nono a sesto, mentre il leader del mondiale Pascal Wehrlein dalla terza fila precipita nono. Nel fondo dello schieramento problemi per Fenestraz, che è costretto al ritiro.

Nel corso del terzo giro il leader Vergne prende l’attack mode per 2 minuti, scivolando alle spalle di Evans e Dennis; il giro dopo è il turno di Evans,che esce appaiato al pilota francese della DS Penske, che lo accompagna contro il muro, ma fortunatamente la Jaguar del neozelandese non ha riportato danni importanti. Due giri dopo prende il primo attack mode anche Jake Dennis, che rientra davanti ad Evans, guadagnando così la seconda posizione.

Al settimo giro Vergne prende i 6 minuti di attack mode rimanenti e si ritrova nuovamente alle spalle di Evans, mentre Dennis riesce a mantenere la prima posizione. Grande strategia di Andretti, che poi si rivelerà fondamentale per il resto della gara!

Nel corso del dodicesimo passaggio, Evans prova ad attaccare Vergne in curva 17 all’interno con il pilota francese della DS Penske che non riesce a rispondere, scivolando così in terza posizione.
Il giro dopo Evans prova ad attaccare anche Dennis, ma stavolta finisce lungo e deve riaccodarsi al campione del mondo in carica, e così il neozelandese perde nuovamente la posizione ai danni di Vergne.

Jake Dennis a bordo della Andretti numero 1.

Dietro nel frattempo risale in quarta posizione Cassidy, che fa registrare il giro più veloce e si incolla al compagno di squadra che è in difficoltà con la gestione della batteria, e il giro seguente lo passa.Infatti, i due alfieri della Jaguar stanno facendo un grande gioco di squadra con Cassidy che offre la scia a Evans per favorire il risparmio della batteria, mentre dietro si avvicina molto velocemente anche Sam Bird, autore di un’ottima rimonta alla guida della McLaren.

Nel corso dell’ultimo giro succede un ennesimo colpo di scena: mentre Dennis passa sul traguardo con un vantaggio di oltre 13 secondi, realizzando anche il giro più veloce, dietro Evans prova un disperato attacco su Vergne sempre in curva 17, ma finisce lunghissimo, e cede così le posizioni a Cassidy, che così conclude terzo per la seconda gara consecutiva, e a Sam Bird, che ottiene un ottimo piazzamento per la McLaren.

Nick Cassidy davanti a Mitch Evans nel circuito di Diriyah.

Il vincitore dell’E-Prix di Città del Messico, Pascal Wehrlein, conclude la gara in ottava la posizione, ma mantiene la testa del campionato con 32 punti, seguito però da molto vicino da Cassidy, Vergne e Dennis, rispettivamente a 31, 29 e 28 punti.

Appuntamento a domani con il secondo E-Prix di Diriyah!

FOTO: Andretti FE, Jaguar Racing

Articoli correlati