Guanyu Zhou, il suo 2024 in F1 sarà decisivo per il futuro

Il 2024 sarà un anno decisivo per Guanyu Zhou, pilota cinese del Stake F1 Team: al suo terzo anno in F1, servirà portare risultati

L’annuncio del nuovo nome della Sauber, diventata Stake F1 Team, è ovviamente rimbalzato su tutti i social in un periodo di (apparente) pausa per ia Formula 1. Uno degli interessati verso questa notizia è, ovviamente, Guanyu Zhou: dal 2022 in Formula 1, il cinese non ha finora particolarmente convinto gli addetti ai lavori, anche vista la nomea di “pilota con la valigetta” che si porta dietro, visto il supporto del governo cinese nei confronti della sua carriera.

Guanyu Zhou, pilota 2024 dello Stake F1 Team
Guanyu Zhou, pilota 2024 dello Stake F1 Team

Ecco perchè la nuova stagione, per il classe 1999 di Shanghai, sarà fondamentale: dalla Formula 2 sono in tanti a spingere, e con il supporto del nuovo title sponsor Stake ecco che il team, in vista anche dell’approdo di Audi nel 2026, potrebbe pensare a rivoluzionare la propria line-up.

Ollie Bearman (che sembra però molto più deciso verso il team Haas), Theo Pourchaire (già vicino a sostituire Zhou per questa stagione) e Nico Hulkenberg (che potrebbe fare un anno in Stake per partire al meglio in Audi, scuderia sua connazionale, nel 2026), sono tre dei potenziali nomi che Sauber ha già messo nel mirino per il futuro, considerato il fatto che il 2025 verrà completamente sacrificato per partire al meglio nel 2026, quando con la nuova era in Formula 1 la scuderia diventerà Audi F1 Team.

Charles Leclerc e Guanyu Zhou durante il GP di Abu Dhabi 2023
Charles Leclerc e Guanyu Zhou durante il GP di Abu Dhabi 2023

Guanyu Zhou, approdato in Formula 1 nel 2022 in sostituzione di Antonio Giovinazzi, non ha finora entusiasmato per rendimento: il pilota cinese si è dimostrato certamente costante e capace di sfruttare le occasioni, ma in quanto a velocità pura, se non per rare occasioni come il GP del Bahrain 2022, sua gara d’esordio, non è ancora riuscito a sorprendere. Paradossalmente, dei 44 GP disputati finora, quello d’esordio è stato il migliore per Zhou, che ha poi sempre faticato anche a causa di una Alfa Romeo che non è mai stata al top della competitività.

Alba Modellismo

NOVITÀ! IN OCCASIONE DEL NATALE, VI OFFRIAMO UNO SCONTO DEL 10% SU TUTTI I MODELLINI: CLICCA SU QUESTO LINK PER ACQUISTARE!

Sarà questa l’ultima stagione di Zhou in Formula 1? Difficile dirlo, ma mai come quest’anno il numero 24 parte in bilico già dalla prima gara: in tanti spingono per il suo sedile, ed in vista di un 2025 molto delicato Sauber potrebbe optare per la sostituzione del pilota cinese.

Foto: Stake F1 Team

Articoli correlati

Stefano Zambroni
Lecco, 21 yo | Founder di GPKingdom | Content creator (@zambro.gpk) | Amante di sport e motorsport