Hamilton in Red Bull? Botta e risposta tra Lewis e Horner!

Duro botta e risposta tra Lewis Hamilton e Christian Horner, team principal della Red Bull: “Ci ha contattato per venire da noi” “Bugie, non lo sento da anni”

Duello accesissimo, nel giovedì di conferenza stampa, tra Christian Horner e Lewis Hamilton: ad accendere tutto è stato il team principal della Red Bull, secondo il quale il pilota inglese avrebbe cercato di andare in Red Bull a inizio anno, al posto del solito incostante Sergio Perez.

Lewis Hamilton a Las Vegas: l'inglese ha smentito l'interesse della Red Bull
Lewis Hamilton a Las Vegas: l’inglese ha smentito l’interesse della Red Bull

Così ha parlato Horner ai microfoni ufficiali della Formula 1, durante lo spazio dedicato ai media: Hamilton? Abbiamo parlato diverse volte: l’ultima è stata a inizio anno, dove Lewis ci ha chiesto se ci sarebbe stata la possibilità di vederlo guidare in Red Bull. Ma non riesco a vedere Max e Lewis insieme: siamo contenti di quello che abbiamo”, ha concluso Horner.

Secca la risposta di Hamilton, probabilmente indispettito dalle voci del numero 1 di Milton Keynes: “In realtà a inizio anno è stato Horner a chiamarmi, ma non ho risposto e la chiamata l’ho vista mesi dopo. L’unico contatto che abbiamo avuto è stato per scusarmi di ciò e congratularmi con lui, perché per il resto io Christian non lo sento da anni. Ma sapete come è fatto…”

Alba Modellismo

NOVITA’! IN OCCASIONE DEL NATALE, VI OFFRIAMO UNO SCONTO DEL 10% SU TUTTI I MODELLINI: CLICCA SU QUESTO LINK PER ACQUISTARE!

Botta e risposta che non lasciano dunque spazio ai dubbi e alle indiscrezioni: nel presente e nel futuro di Lewis Hamilton c’è soltanto la Mercedes, squadra con il quale ha dichiarato di voler terminare la carriera in Formula 1.

Foto: Mercedes AMG F1 Petronas Team

Articoli correlati

Stefano Zambroni
Lecco, 21 yo | Founder di GPKingdom | Content creator (@zambro.gpk) | Amante di sport e motorsport