WEC, ecco tutti i cambiamenti di team per il 2024

La masssima categoria del WEC “Hypercar” vedrà molti cambiamenti nel 2024, nuovi costruttori, e nuovi team privati, mentre in classe LMGT3 iniziano a comparire i primi nomi di possibili iscrizioni

Tanti cambiamenti sono in arrivo nell’edizione 2024 del WEC. Dal weekend della 24h di Le Mans è confermato che nel 2024 non sarà presente la classe LMP2 per dare spazio alle Hypercar e la nuova classe LMGT3 in sostituzione alle LMGTE, nonostante siamo ancora a 1 settimana dall’ultimo appuntamento stagionale iniziano già ad esserci le prime voci riguardo chi potrebbe partecipare alla prossima stagione.

Il team di Corvette dopo aver vinto l’ultimo titolo GTE nella 6H di Monza

HYPERCAR

Per quanto riguarda le LMH, ormai sono confermate le 2 GR10 di Toyota, le 2 499P Ferrari e le 2 9×8 Peugeot. Isotta Fraschini punta a scendere con 2 Tipo 6 in pista; inoltre, nel 2024 dovremmo vedere la prima LMH clienti, una Peugeot 9×8 che dovrebbe essere gestita da Pescarolo Sport.
Jim Glickenhaus ha dichiarato che nessuna auto verrà iscritta al WEC 2024 a meno che non troverà uno sponsor, cosa ormai quasi impossibile.

La Glickenhaus 007, che molto probabilmente non vedremo nel 2024 nel WEC
La Glickenhaus 007, che molto probabilmente non vedremo nel 2024 nel WEC

Per quanto riguarda le LMDH, ci saranno ancora le 2 Porsche 963 ufficiali gestite dal Team Penske. Jota Motorsport punta a raddoppiare le sue auto passando a 2 Porsche 963 mentre il team Proton Competition rimarrà con una singola vettura, Alpine porterà 2 A424 così come BMW porterà 2 M hybrid V8 che saranno gestite dal team WRT.
Cadillac ormai sembra continuare con soltanto 1 vettura, così come Lamborghini che debutterà con una sola SC63 che verrà gestita da Iron Lynx.
Ancora non ci sono conferme per la Vanvervell 680 di Vanwall, ma sembra che prenderà parte al campionato.
In questo caso si raggiungerebbe un totale di 22 Hypercar.

LMGT3

“Priorità ai marchi Hypercar”: questa è stata la prima frase dichiarata riguardo le LMGT3.
Questo significa che una casa come Ferrari, che ha quindi una vettura in classe Hypercar, avrà la precedenza su un team come Mercedes.
Sembri che Toyota stia lavorando su un’auto GT3 già presentata in passato come concept, e che ipoteticamente verrà gestita dal team ASP.
Aston Martin a quanto pare sta lavorando a una GTE Vantage rivisitata per continuare il lavoro di The Heart Of Racing.

L'Aston Martin GTE che Aston Martin intende rivisitare per il WEC
L’Aston Martin GTE che Aston Martin intende rivisitare per il WEC

Sfrutterà la priorità di Cadillac Corvette, pronta a portare in pista 2 Z06 GT3.R con TF sport.
Porsche ha confermato invece 2 911 GT3-R 992 e Ferrari porterà in pista le 296 GT3.
Anche Lamborghini è interessata alla classe LMGT3, e pensa di entrare con una Huracan GT3 EVO2, ancora da decidere se far gestire anch’essa da Iron Lynx o affidarsi a qualcun altro.
Anche BMW sembra interessata, portando gli equipaggi delle M4 GT3 che verrebbero gestite dal team WRT.
In tal caso, potremmo vedere Valentino Rossi nel WEC nel 2024!
Questo creerebbe un grosso impegno per BMW considerando anche le LMDH in Hypercar e nell’IMSA.

Alba Modellismo

CLICCA SU QUESTO LINK PER ACQUISTARE MODELLINI A PREZZI SCONTATISSIMI (CODICE ‘GPK5’ PER AVERE IL 5% DI SCONTO)

Ford ha presentato una nuova Ford Mustang GT3 e punta ad averne 2 gestite dal team Proton Competition.
L’ultima a svelare i piani è McLaren, con un accordo con United Autorsport per portare in pista la 720S GT3 EVO, ma ancora nessuna conferma.
Se ogni casa portasse in pista 2 vetture ci sarebbero 18 LMGT3, che sommate alle 22 Hypercar, formerebbe un campionato 2024 composto da 40 auto.

Foto: Corvette Racing, Morgese, Aston Martin

Articoli correlati