Chi è François Cevert, pilota celebrato da Gasly ad Austin

François Cevert, la cui morte ha lasciato un vuoto nel cuore di tutti, è stato ricordato nell’ultimo weekend di Austin da Pierre Gasly

François Cevert è un pilota automoblisitico che gli appassionati ricordano non per le vittorie, le pole position e per i mondiali, ma per il suo smisurato talento mai sbocciato definitivamente e per la sua immensa bontà d’animo: tra questi appassionati c’è anche Pierre Gasly, francese come lui.
Nasce a Parigi nel 1944, in una Francia reduce da un periodo complicato politicamente, da mamma Heugette e papà Charles.

François Cevert, scomparso prematuramente e ricordato da Gasly ad Austin
François Cevert, scomparso prematuramente e ricordato da Gasly ad Austin

Sin dalla giovane età Cevert dimostra un ottimo talento, correndo nella Formula 3 francese e dimostrando velocità in tutte le categorie minori. Questa velocità gli apre un porta nella F1 in un team che non ha bisogno di presentazioni, la Tyrrell.

Debutta col team britannico nel 1970 con la Tyrrell 001, primo prototipo della scuderia. Il suo compagno di squadra è una delle leggende del motorsport: Sir Jackie Stewart e per questa ragione le aspettative per il giovane sono alte. Lo scozzese, Stewart, aiuta da subito Cevert in F1. I due sono talmente legati che tra loro si instaura un rapporto fraterno: la moglie di Jackie considera François come un figlio e i due piloti si consigliano a vicenda e trascorrono addirittura le vacanze insieme. Cevert è un bel ragazzo, solare, sempre gentile e risponde prontamente ai consigli e ai suggerimenti di Stewart, migliorando gara dopo gara. Il legame tra Jackie Stewart e François Cevert era più di una semplice relazione tra compagni di squadra; era una vera amicizia e un rapporto di mentorship.

Dalla prima vittoria al 1973

La consacrazione del suo talento arriva nel 1971, quando in Gran Bretagna conquista la sua prima ed unica vittoria in F1. Questa corsa è la coronazione di un sogno e di una carriera che, in realtà, poteva diventare qualcosa di molto più grande.

Arrivati al campionato Mondiale nel 1973, la coppia François e Jackie è sempre più affiatata quando, a Watkins Glen (Stati Uniti), il sogno Cevert in F1 termina.
Tra un consiglio e l’altro, Stewart si dimentica di dire al francese di usare una marcia superiore nella curva Bridges, cosicché la vettura risulti stabile.
Durante le prove del GP dell’America, proprio in quella curva, Cevert tiene una marcia troppo bassa. La sua Tyrrell perde il posteriore e finisce contro le barriere. François muore sul colpo.

La morte di François Albert Cevert Goldenberg segna un punto di svolta in F1: da quel 6 ottobre la sicurezza dei piloti è un vero e proprio tema da curare.

Alba Modellismo

CLICCA SU QUESTO LINK PER ACQUISTARE MODELLINI A PREZZI SCONTATISSIMI (CODICE ‘GPK5’ PER AVERE IL 5% DI SCONTO)

François Cevert era un artista nella sua vettura da corsa, un pilota che ha lasciato un’impronta indelebile nella storia della Formula 1. La promettente carriera del francese è stata spezzata troppo presto, ma il suo impatto nel mondo del motorsport è eterno. Pierre Gasly l’ha celebrato con un casco speciale ad Austin.

Foto: Alpine F1 Team, Pinterest

Ultimi articoli

Polemica sul podio di Sainz in Bahrain: ecco cosa è successo

Un terzo posto che ha fatto felice lo spagnolo,...

Peugeot 9X8 in Qatar, un’altra batosta: arriva la squalifica! Ecco il perché

Continua a piovere sul bagnato per Peugeot 9X8 in...

L’ANALISI: c’è un problema ritiri in F1. Ora serve cambiare

Ormai è sempre più problema ritiri in F1: per...

POST GARA: tutte le interviste del GP del Bahrain 2024

Gran Premio del Bahrain 2024: le dichiarazioni dei protagonisti

Da non perdere

Polemica sul podio di Sainz in Bahrain: ecco cosa è successo

Un terzo posto che ha fatto felice lo spagnolo,...

Peugeot 9X8 in Qatar, un’altra batosta: arriva la squalifica! Ecco il perché

Continua a piovere sul bagnato per Peugeot 9X8 in...

L’ANALISI: c’è un problema ritiri in F1. Ora serve cambiare

Ormai è sempre più problema ritiri in F1: per...

POST GARA: tutte le interviste del GP del Bahrain 2024

Gran Premio del Bahrain 2024: le dichiarazioni dei protagonisti

1812Km del Qatar: Porsche vince la gara inaugurale del WEC! Ecco il riassunto

Porsche vince la 1812Km dopo 335 giri di gara:...

Polemica sul podio di Sainz in Bahrain: ecco cosa è successo

Un terzo posto che ha fatto felice lo spagnolo, ma meno qualche tifoso social: è polemica sul primo stagionale podio di Sainz in BahrainÈ...

Peugeot 9X8 in Qatar, un’altra batosta: arriva la squalifica! Ecco il perché

Continua a piovere sul bagnato per Peugeot 9X8 in Qatar: prima la perdita del podio, poi la squalifica! Ma capiamo cosa è successo...Boccone amaro...

L’ANALISI: c’è un problema ritiri in F1. Ora serve cambiare

Ormai è sempre più problema ritiri in F1: per la prima volta nella storia, nessuno ha terminato anzitempo la gara inaugurale del mondiale. E...