Tony Cairoli in Ducati come tester ufficiale

Il futuro del fenomeno siciliano: un ruolo chiave nel progetto cross di Borgo Panigale, ora è realtà

È stato tra il fango per 14 anni dove si è imposto e dove ha portato il tricolore in vetta al podio del mondiale delle ruote tassellate per diverse volte ma ora il talento di Patti abbraccia una nuova avventura rimettendosi nuovamente in gioco: Tony Cairoli sarà tester del team di Borgo Panigale

Le parole di Tony e Domenicali

“Sono orgoglioso di annunciare l’ingresso di Ducati nel Motocross. Un mondo completamente nuovo per Ducati, nel quale vogliamo portare il nostro talento nella progettazione di moto leggere, con una componentistica eccellente e di elevate prestazioni che – soprattutto – possano emozionare sempre più motociclisti. Così come crediamo che la pista sia il miglior laboratorio per sviluppare e testare le moto che poi saranno rese disponibili agli appassionati. È il motivo per cui abbiamo deciso di collaborare con un campione indiscusso come Tony Cairoli che, assieme alla passione e all’impegno di tanti di noi qui a Borgo Panigale, contribuirà a rendere Ducati capace di offrire agli appassionati prodotti ad altissime prestazioni anche nel fuoristrada, così come abbiamo dimostrato di saper fare sull’asfalto. Questo progetto è reso possibile dagli eccellenti risultati dell’Azienda in questi ultimi anni, e conferma il nostro desiderio di ampliare la nostra presenza verso nuovi mondi, parlare a nuovi motociclisti e quindi far crescere la comunità dei Ducatisti.” dichiara Claudio Domenicali, CEO di Ducati Motor Holding

Antonio Cairoli: “Sono estremamente felice di entrare a far parte dell’universo Ducati, da sempre simbolo di italianità nel mondo, e di intraprendere questa nuova entusiasmante avventura, in un progetto tutto italiano. Poter apportare il mio contributo allo sviluppo della moto da cross di Borgo Panigale, è un sogno che diventa realtà ed è per me motivo di profondo orgoglio”

Il ruolo di Tony e il progetto Ducati Motocross

Nella squadra di Ducati, Cairoli ha una funzione pratica promuovendo così il marchio nel mondo delle ruote tassellate e ricoprendo inoltre anche il ruolo di collaudatore ufficiale del team, così anche da guadagnarsi probabilmente di tanto in tanto una wild card.

Ducati ha stretto un accordo pluriennale con Maddii Racing, uno dei team più esperti nel paddock del Motocross, che diventerà la struttura di riferimento per le attività nell’MX, e prenderà parte al Campionato Italiano Motocross 2024 con Alessandro Lupino, otto volte Campione Italiano e vincitore del Motocross delle Nazioni 2021, anche lui sotto contratto con Ducati nella doppia veste di pilota e collaudatore.

CLICCA SU QUESTO LINK PER ACQUISTARE MODELLINI A PREZZI SCONTATISSIMI (CODICE ‘GPK5’ PER AVERE IL 5% DI SCONTO)

FOTO: Press Center KTM, Ducati

Articoli correlati

Stefano Zambroni
Lecco, 21 yo | Founder di GPKingdom | Content creator (@zambro.gpk) | Amante di sport e motorsport