Pedro Acosta IRRAGGIUNGIBILE: stravince la Moto2 in Indonesia

Una gara dominata da Pedro Acosta quella che si è appena conclusa in Moto2 in Indonesia, nella quale Pedro è riuscito a non farsi mai attaccare da nessuno, allungando così ancora nel mondiale.

Pedro Acosta vince anche in Indonesia, dimostrando al mondo intero che è definitivamente il pilota più forte della categoria, allungando a +65 nel mondiale sul primo inseguitore, ovvero Tony Arbolino, il quale ha chiuso al 6° posto la gara di oggi. Dietro ad Acosta arrivano Aron Canet e Fermin Aldeguer, i quali non sono riusciti a tenere il passo devastante di Pedro nel circuito di Mandalika.

Risultati Moto2 del Gran Premio d’Indonesia

Il giovane pilota spagnolo della KTM classe 2004 sembra essere imbattibile attualmente, infatti quest’oggi ha conquistato la sua settima vittoria in stagione, superando i record della categoria di Marc Marquez e Francesco Bagnaia. Il suo livello attuale è fenomenale, e lo sta dimostrando gara dopo gara, infatti tra due appuntamenti potrebbe già diventare campione del mondo.

Canet (2°) e Aldeguer (3°) completano il podio, portando così ben tre bandiere spagnole sul podio. Entrambi sono stati vicino ad Acosta per la prima metà della gara, ma appena il pilota della KTM ha cambiato passo, non c’è più stata storia, e non sono più riusciti a stare con lui per cercare di infastidirlo.

Alba Modellismo

CLICCA SU QUESTO LINK PER ACQUISTARE MODELLINI A PREZZI SCONTATISSIMI (CODICE ‘GPK5’ PER AVERE IL 5% DI SCONTO)

Tony Arbolino, primo inseguitore nel mondiale, ha chiuso in 6° posizione il Gran Premio d’Indonesia, non riuscendo mai a tenere il passo dei primi, chiudendo così dietro a coloro che sono davanti nella classifica mondiale.

Tantissimi contatti durante l’intera gara hanno condizionato tantissimi piloti come Arbolino e Lopez, quest’ultimo è stato centrato in curva 1, per poi essere in grado di ripartire ma concludendo nelle retrovie in 25° posizione.

Foto: MotoGP, Red Bull KTM Ajo

Articoli correlati

Giacomo Vacchi
Giovane giornalista e scrittore di articoli inerenti al mondo del motorsport, specialmente MotoGP e F1.