Di Giannantonio, parole che sanno di addio alla MotoGP

Fabio Di Giannantonio è ad un passo dall’addio alla Ducati Gresini e alla MotoGP: Marc Marquez è pronto a prendere il suo posto

Una delle chiacchere più frequenti in MotoGP è senza ombra di dubbio quella del probabile approdo di Marc Marquez nel team Ducati Gresini al posto del nostro pilota italiano Fabio Di Giannantonio, il quale potrebbe tornare a competere nel campionato mondiale di Moto2.

Per chiarire meglio la situazione Diggia ha deciso di fare un’intervista in cui spiega cosa potrebbe succedere da qui a breve, anche perché sembra che nel giro di pochi giorni possa arrivare l’ufficialità del passaggio dell’otto volte campione del mondo spagnolo in Ducati Gresini.

Fabio Di Giannantonio, in sella alla Ducati del Team Gresini, sembra ormai aver concluso la sua avventura in MotoGP
Fabio Di Giannantonio, in sella alla Ducati del Team Gresini, sembra ormai aver concluso la sua avventura in MotoGP

LE PAROLE DI FABIO DI GIANNANTONIO

È un momento molto difficile, ci sono tantissime cose in ballo, mi dispiacerebbe molto non poter più competere in MotoGP con questo fantastico team che mi ha aiutato tanto fin da subito. Onestamente non sono ancora sicuro della decisione che ha preso Ducati, ma un’idea ce l’avrei visto le parole dei vari componenti di forza maggiore“.

“Come ho detto prima mi dispiace veramente tanto, ho fatto del mio meglio in questi anni, quindi non mi posso rimproverare assolutamente niente, anzi, ho raggiunto il mio sogno che avevo quando ero bambino, quello di correre nella classe regina, ovvero la MotoGP“.

Alba-Modellismo

CLICCA SU QUESTO LINK PER ACQUISTARE MODELLINI A PREZZI SCONTATISSIMI (CODICE ‘GPK5’ PER AVERE IL 5% DI SCONTO)

Chi mi conosce sa quanto io abbia lavorato per stare al vertice delle classifiche, purtroppo questo obiettivo non l’ho raggiunto, ma non mi faccio delle colpe, io ho fatto sempre del mio meglio e continuerò a farlo finché non sarà finita ufficialmente“.

Ho sempre avuto un sostegno fantastico da parte di tutti i tifosi, in alcuni momenti sono stati fondamentali, ringrazio tutti, dal primo all’ultimo. Spero che il mio viaggio non finisca qui, ho bisogno solo di tempo, ma sono sicuro che il momento giusto arriverà. Spero solo che Ducati ci pensi bene, so quanto valgo, ma soprattutto so dove posso arrivare.

Foto: Gresini Racing

Articoli correlati

Giacomo Vacchi
Giovane giornalista e scrittore di articoli inerenti al mondo del motorsport, specialmente MotoGP e F1.