L’ANALISI: Ferrari, una vettura incomprensibile.

Doveva essere una pista pro-Ferrari, è stato il solito disastro di questo tremendo 2023: ripartire da zero è il motto per il 2024

“L’emblema di questa prima parte di stagione per la Ferrari sono state Ungheria e Spa. Nella prima dovevamo andare forte, nella seconda dovevamo faticare. È stato il contrario: credo sia emblematica come cosa, non capiamo la macchina. A Zandvoort dovremmo andare forte… ma aspettiamo a parlare, visti i precedenti”.

La SF-23 in pista ieri, a Zandvoort
La SF-23 in pista ieri, a Zandvoort

Così Carlos Sainz commentava giovedì la SF-23: mai parole furono più azzeccate, visti i risultati di oggi. La scelta più giusta del disastroso 2023 della Ferrari, paradossalmente, è stata abbandonare il progetto e ricominciare da zero. Sin dai test in Bahrain, con quel porpoising così accentuato e quel degrado gomma estremamente più alto rispetto alle rivali Red Bull, Mercedes ed Aston Martin, avevano già lasciato presagire che questo anno non sarebbe stato così buono come Benedetto Vigna annunciava, quando (sue parole) dichiarava al mondo che la “SF-23 non avrebbe avuto precedenti in termini di velocità“.

Anche Charles “cerca di capire”

Nemmeno Charles Leclerc si incolpa, lui che è solito caricarsi sulle spalle gli errori, dopo essere andato a muro: “A Miami ho sbagliato io, l’ho ammesso. Ma qui… non ho fatto nulla di strano, nulla di diverso. A volte passiamo improvvisamente da avere un sacco di sottosterzo, ad un sacco di sovrasterzo. Certamente ci sarà anche un mio errore, però non è facile capire questa macchina…”.

Incomprensibile. Discontinua. Bella fuori, brutta dentro. Questa Ferrari DEVE essere capita in fretta, per poi ripartire con un altro passo nel 2024. Un anno che ancora una volta difficilmente vedrà la Rossa in testa al mondiale di Formula 1, ma che quantomeno possa far rialzare la testa a tanti tifosi e garantire un po’ di sorriso a tutto l’ambiente.
A Maranello ci sono gli uomini giusti, ora serve soltanto mettere in pratica tutto il talento Rosso presente.

Foto: Scuderia Ferrari

Ultimi articoli

Polemica sul podio di Sainz in Bahrain: ecco cosa è successo

Un terzo posto che ha fatto felice lo spagnolo,...

Peugeot 9X8 in Qatar, un’altra batosta: arriva la squalifica! Ecco il perché

Continua a piovere sul bagnato per Peugeot 9X8 in...

L’ANALISI: c’è un problema ritiri in F1. Ora serve cambiare

Ormai è sempre più problema ritiri in F1: per...

POST GARA: tutte le interviste del GP del Bahrain 2024

Gran Premio del Bahrain 2024: le dichiarazioni dei protagonisti

Da non perdere

Polemica sul podio di Sainz in Bahrain: ecco cosa è successo

Un terzo posto che ha fatto felice lo spagnolo,...

Peugeot 9X8 in Qatar, un’altra batosta: arriva la squalifica! Ecco il perché

Continua a piovere sul bagnato per Peugeot 9X8 in...

L’ANALISI: c’è un problema ritiri in F1. Ora serve cambiare

Ormai è sempre più problema ritiri in F1: per...

POST GARA: tutte le interviste del GP del Bahrain 2024

Gran Premio del Bahrain 2024: le dichiarazioni dei protagonisti

1812Km del Qatar: Porsche vince la gara inaugurale del WEC! Ecco il riassunto

Porsche vince la 1812Km dopo 335 giri di gara:...

Polemica sul podio di Sainz in Bahrain: ecco cosa è successo

Un terzo posto che ha fatto felice lo spagnolo, ma meno qualche tifoso social: è polemica sul primo stagionale podio di Sainz in BahrainÈ...

Peugeot 9X8 in Qatar, un’altra batosta: arriva la squalifica! Ecco il perché

Continua a piovere sul bagnato per Peugeot 9X8 in Qatar: prima la perdita del podio, poi la squalifica! Ma capiamo cosa è successo...Boccone amaro...

L’ANALISI: c’è un problema ritiri in F1. Ora serve cambiare

Ormai è sempre più problema ritiri in F1: per la prima volta nella storia, nessuno ha terminato anzitempo la gara inaugurale del mondiale. E...